Pediluvio: Indicazioni utili per farlo correttamente

Cura del Corpo

Pediluvio: Indicazioni utili per farlo correttamente

Il pediluvio è un trattamento estetico prettamente dedicato ai piedi e alla relativa salute e benessere. 

Prendersi cura di tale parte del corpo appare fondamentale poiché sono proprio i piedi a sostenere il corpo e a supportare la camminata: se secchi, o soggetti alla formazione di calli, duroni e occhi di pernice, possono manifestare dolore intenso, rendendo particolarmente difficile il movimento.

Spesso gonfi, dolenti e affaticati, i piedi tendono a gonfiarsi e a rovinarsi a contatto con scarpe strette, scomode o tacchi alti: fondamentale è dunque prendersene cura durante tutto l’anno, e non semplicemente in estate quando occorre sfoggiare in spiaggia o mediante calzature aperte. 

Facile da realizzare comodamente a casa propria, concendendosi un piacevole momento di relax, il pediluvio dona dunque particolare ristoro dopo una giornata pesante.

Ecco dunque che immergere i piedi nell’acqua, meglio se calda, mantenendoli in ammollo per qualche minuto, permette di beneficiare di un corroborante ristoro pressoché immediato.

La possibilità di sciogliere altresì in acqua elementi naturali e oli essenziali volti a incrementare la sensazione di sollievo, o ancora di ammorbidire o levigare la pelle, contribuisce a rendere il pediluvio, tra i trattamenti estetici più apprezzati e funzionali.

Pediluvio
Pediluvio – Fonte: TuttoGreen

Dopo aver terminato il pediluvio, è sempre tuttavia opportuno effettuare un lento e profondo massaggio, applicando una crema piedi ricca di principi attivi in modo tale da completare con successo questa semplice beauty routine.  

SatinNaturel propone ad esempio la crema piedi al Burro di Karité biologico, un trattamento Spa ricco e corposo, ad azione esfoliante, pensato per piedi secchi e ruvidi e talloni screpolati. 

Offerta
OFFERTA LANCIO Crema Piedi al Burro di Karité BIOLOGICO 100 ml - Trattamento Spa Esfoliante per Piedi Secchi, Ruvidi e Talloni Screpolati - Crema Piedi Idratante...
  • ✅ CREMA PIEDI NATURALE RINFRESCANTE DI QUALITÀ BIOLOGICA – I piedi ci sostengono...
  • ✅ ESCLUSIVA BASE DI ALOE VERA BIOLOGICO – Al posto di semplice acqua come base...
  • ✅ IN CHE MODO LA CREMA SI PRENDE CURA DEI TUOI PIEDI? – La crema piedi e mani è...
  • ✅ COSMETICI NATURALI VEGANI BIOLOGICI / PRODOTTI DI BELLEZZA MADE IN GERMANY –...

Pediluvio fai da te: quando effettuarlo

Il pediluvio rappresenta senza alcun dubbio un momento di relax e di benessere che sarebbe opportuno concedersi quanto più di frequente possibile. 

Ovviamente qualora il pediluvio venga effettuato in modo corretto, può essere a tutti gli effetti considerato un trattamento benefico sia per l’aspetto estetico che per la salute dei piedi, un ottimo rimedio naturale per contrastare innumerevoli problematiche che affliggono tali parti del corpo. 

Il pediluvio, oltre permettere di ottenere piedi sempre perfetti, rappresenta al contempo un’autentica coccola per il sistema nervoso, rivelandosi altresì un rimedio particolarmente efficace per lenire il gonfiore, dolori e innumerevoli problematiche a carico delle gambe specie se soggette a cattiva circolazione.  

Può essere effettuato prima coricarsi, così come, ad esempio, dopo aver praticato attività sportive, o in alternativa semplicemente per godere di un po’ di relax. 

Pediluvio rilassante
Pediluvio rilassante – Fonte: TuttoGreen

Si può scegliere di fare un pediluvio anche e soprattutto in presenza di calli, duroni, occhi di pernice particolarmente dolorosi, unghie incarnite, e ancora di talloni screpolati in inverno, qualora i piedi appaiono particolarmente freddi e avvezzi ai geloni

Tale trattamento appare inoltre particolarmente utile in caso di eccessiva sudorazione o iperidrosi e ancora qualora si manifesti gonfiore alle gambe e ai piedi.  

Come fare il pediluvio

Come già menzionato in precedenza, per effettuare un pediluvio occorre in primis dell’acqua calda, alla quale è possibile integrare oli essenziali oppure degli altri ingredienti naturali.  

È comunque possibile utilizzare acqua fredda a seconda della problematica da trattare, così come  aggiungere del bicarbonato di sodio, sale, oppure aloe vera, amido di riso o infusi al fine di rendere il trattamento ancora più funzionale.

Fondamentale resta comunque evitare di utilizzare acqua a temperature troppo elevate, questo poiché potrebbe seccare e danneggiare la pelle, favorendo la comparsa di geloni, sempre aggiungendo almeno 2 cucchiai di bicarbonato. 

Se si desidera un effetto antibatterico e rinfrescante è possibile introdurre nell’acqua del pediluvio, qualche goccia di olio essenziale di menta, arancio dolce o bergamotto.

Per un pediluvio emolliente, all’acqua occorrerà invece aggiungere una tazza di latte, in modo tale da rendere il trattamento particolarmente nutriente ed idratante.  

Al fine di contenere un’eccessiva traspirazione, ad esempio durante il periodo estivo, è facile trovare immediato sollievo effettuando un impacco di argilla bianca, da stemperare in acqua fredda.

Come effettuare il pediluvio
Come effettuare il pediluvio – Fonte: Natura-senso

Sarà utile successivamente utilizzare la pietra pomice per frizionare con delicatezza i talloni e i punti in cui la pelle appare più secca e ispessita. Tra le più efficaci vi consigliamo la pietra pomice Ealicere, utile per rimuovere ispessimenti particolarmente dolorosi, eliminando facilmente le cellule morte. 

Ealicere 2 Pezzi Pietra pomice Strumenti per pedicure,Pomice naturale, Lava Pedicure Cura dei piedi,può rimuovere la pelle morta
  • la pietra pomice è una pietra naturale e porosa con delicate proprietà abrasive
  • rimuove la pelle dura e secca dai piedi, rendendola liscia,Può rimuovere la pelle...
  • Uso: mettere i piedi in acqua calda di estrazione prima, leggermente strofinare le...
  • Questa pomice è ideale per staccare la pelle dura dai piedi e dalle mani, e ha un...

Se i piedi presentano sudore e cattivi odori, è possibile neutralizzare mediante mezzo bicchiere di aceto bianco disciolto nell’acqua del pediluvio o in alternativa utilizzando il succo di due limoni freschi spremuti.

Per distendere e rilassare, meglio invece optare per oli essenziali di lavanda o camomilla da miscelare nell’acqua del pediluvio. In alternativa è possibile realizzare un decotto preparato con i fiori essiccati.

Posizionando inoltre sul fondo della bacinella per il pediluvio alcuni sassi e  appoggiandovi le  piante dei piedi, esercitando pressioni differenti, sarà possibile fruire di una piacevole azione rilassante e in grado di promuovere la circolazione sanguigna e linfatica.

Il sale grosso utilizzato per il pediluvio, appare utile in presenza di ritenzione idrica o piedi gonfi: oltre all’effetto drenante, calpestando i grani di sale sarà possibile percepire una piacevole sensazione stimolante.  

In alternativa, brand quali Professional, propongono specifici sali podalici in varie fragranze, utili per assecondare ogni genere di esigenza a carico dei piedi.

Tre sono dunque gli step fondamentali per effettuare correttamente il pediluvio: condizione di base è tuttavia la presenza di una bacinella ove introdurre l’acqua o in alternativa un dispositivo per pediluvio idromassaggio ancor più benefico e performante come quello proposto da Beurer.

Offerta
Beurer FB 20 Pediluvio, con Idromassaggio Plantare e Accessori Pedicure
  • Pediluvio per un benefico idromassaggio plantare comodamente a casa
  • 3 funzioni: massaggio vibrante, idromassaggio, mantenimento della temperatura...
  • Benefica luce a raggi infrarossi; possibilità di massaggio a secco
  • 3 accessori pedicure intercambiabili con pratica sospensione
  • Fase di ammollo: una volta preparata l’acqua calda e introdotti nella stessa gli elementi naturali desiderati, è necessario immergere i piedi nella bacinella o nell’idromassaggio per almeno 15-20 minuti.
  • Scrub ed esfoliazione: utile per eliminare le cellule morte quando la pelle risulta ammorbidita. È in questo caso possibile utilizzare due cucchiai di zucchero di canna e olio di mandorle, massaggiando poi il composto sulle zone più dure e ruvide quali i talloni, i duroni e i calli così come sulla pianta dei piedi.
  • Risciacquo e idratazione: concluso il pediluvio e risciacquati i piedi, sarà utile idratare a fondo utilizzando gel di aloe o burro di karitè.

Pediluvio con acqua, sale o bicarbonato

Per preparare un pediluvio, il modo più semplice prevede l’utilizzo di sale grosso o bicarbonato, entrambi elementi versatili e particolarmente utili per ridurre il gonfiore dei piedi.

Pediluvio e massaggio
Pediluvio e massaggio – Fonte: In-vendita

In entrambi i casi sarà sufficiente munirsi di una bacinella abbastanza profonda in cui versare l’acqua calda ma non bollente, per poi discioglierne qualche cucchiaio a seconda delle esigenze personali. 

Pediluvio rilassante

Per ottenere dal pediluvio un effetto rilassante e terapeutico è possibile orientarsi sull’impiego di oli essenziali. Versare in calda qualche goccia di essenza, consentirà di ottenere un piacevole effetto, anche sotto l’aspetto prettamente olfattivo.  

In questo caso l’olio essenziale di lavanda Radha Beauty, di grado terapeutico, biologico e puro al 100%, appare senza alcun dubbio tra i più indicati.

Radha Beauty - Olio Essenziale di Lavanda 120ml, 100% Puro olio di grado terapeutico, vapore distillato per aromaterapia, rilassamento, sonno, bucato, sollievo da...
  • IL MEGLIO L'ODORE & EFFICACE olio di lavanda - 100% naturale e cruelty-free....
  • PREMIUM qualità del vetro CONTAGOCCIA - viene fornito con un contagocce per la...
  • MULTIUSO fai da te - Meglio per aromaterapia, massaggi, cura della pelle, diffusori,...
  • Aromaterapia - E 'l'ideale per il relax, la qualità del sonno, mal di testa,...

Pediluvio per calli, duroni e occhi di pernice

Calli e duroni possono necessitare di trattamento particolare: spesso il pediluvio può non rivelarsi sufficiente ed è per questo fondamentale ammorbidire opportunamente la pelle, rimuovendo le cellule morte. 

Prima di rivolgersi ad un podologo professionista, si può comunque provare a intervenire, avvalendosi di una pietra pomice o di una raspa, entrambi strumenti ideali per la rimozione di eventuali ispessimenti.  

Tra gli strumenti più efficaci, merita un “posto d’onore” la raspa professionale Dynesse, utile per favorire la rimozione di pelle morta, duroni e calli ostinati.

DYNESSE Premium Raspa Piedi Professionale. Include Lima Mini per Rimozione della Pelle Morta e Ridurre Duroni. Raspa per Pedicure e Cura Piedi, Togli Calli, Rimuovi...
  • ➤ NUOVA VERSIONE ESCLUSIVA - Il mini utensile integrato consente di rimuovere la...
  • ➤ EFFICIENTE - Le superfici a doppio taglio laser della raspa DYNESSE sono...
  • ➤ SICURO - A differenza di un normale rimuovi calli, nessun rischio di lesioni per...
  • ➤ QUALITÀ PREMIUM – Il raspacalli è realizzato in acciaio inossidabile di alta...

Ancora una volta l’impiego di sale grosso o bicarbonato disciolti nel pediluvio caratterizzano la perfetta combinazione per ammorbidire la pelle prima di ricorrere eventualmente a trattamenti più aggressivi.

Pediluvio disinfettante

Particolarmente utile dopo lo sport appare effettuare un pediluvio ad azione rilassante, disinfettante e antinfiammatoria, specie se i piedi risentono delle scarpe da ginnastica o dei calzini ormai sudato.

Una volta predisposta una sufficiente quantità di acqua tiepida, occorrerà integrare alcune gocce di olio essenziale di lavanda o di limone, aggiungendo un cucchiaio di acqua ossigenata e mettendo i piedi in ammollo per almeno 15 minuti. 

Pediluvio opinioni e considerazioni finali

Effettuare con regolarità il pediluvio, rappresenta senza alcun dubbio una buona pratica per prendersi cura in maniera ottimale dei piedi. 

Spesso si tende a trascurarne la reale importanza, ritenendolo un trattamento prettamente estetico e poco funzionale: nulla di più sbagliato!

Proprio il pediluvio permette di prendersi cura di quanto ci supporta nella camminata e nel movimento e, diciamoci la verità, un piede leggero e curato, privo di qualsivoglia manifestazione dolorosa, rappresenta un reale toccasana per la quotidianità.

SEO Copywriter e Social Media Strategist, ritengo che l’uso corretto delle parole possa fare la differenza, rappresentando un vantaggio competitivo. Essere persuasivi non significa “convincere” ma saper intercettare le necessità, assecondando bisogni e risolvendo problemi…e questo è il mio mantra!

Ultimi articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *