Olio di Zenzero: Proprietà, usi e benefici

Benessere

Olio di Zenzero: Proprietà, usi e benefici

L’olio di zenzero si ricava mediante estrazione in corrente di vapore, dai rizomi della pianta medicinale Zingiber officinale, appartenente alla famiglia delle Zingiberaceae.

La radice di zenzero, detto anche rizoma, dalla quale si ricava anche la polvere di zenzero, è conosciuta e utilizzata fin dall’antichità non solo all’interno di innumerevoli pietanze ma anche e soprattutto come rimedio naturale adattato al trattamento di innumerevoli disturbi.

L’olio essenziale di zenzero racchiude in sé tutte le proprietà che detiene la radice intera, sia fresca che in polvere, massimizzandone l’azione: qui infatti i principi attivi appaiono maggiormente concentrati e di conseguenza altamente performanti.

Tale preparato, oltre che per via interna può essere utilizzato anche a uso esterno, addizionato agli oli da massaggio, come unguento o impiegato per inalazione.  

Olio essenziale di zenzero proprietà

L’olio essenziale di zenzero, al pari del rizoma fresco compare tra i più efficaci rimedi naturali contro la nausea, riducendone istantaneamente il fastidio.

Olio di zenzero
Olio di zenzero – Fonte: GreenMe

Agisce in maniera rapida sia nel combattere la comune nausea provocata dall’auto, dall’aereo, dalla nave o dal treno così contro la tipica nausea post-operatoria, gravidica o ancora provocata dall’assunzione di particolari farmaci o terapie invasive quali la chemioterapia.

L’olio di zenzero detiene al contempo spiccate proprietà antidolorifiche e antinfiammatorie oltre che antisettiche: appare pertanto tra i rimedi naturali più utili nel ridurre il rischio di infezioni e contaminazioni batteriche, prevenendo in questo modo le più comuni malattie da raffreddamento.

In questo caso può essere particolarmente utile l’impiego dell’olio essenziale erogato mediante diffusori di essenze, al fine di sanificare l’aria e gli ambienti comuni della casa.  

Olio essenziale di zenzero benefici
Olio essenziale di zenzero benefici – Fonte: Viverepiùsani

Molto apprezzato poiché in grado di contrastare i ristagni di liquidi e la ritenzione idrica, riattivando la circolazione sanguigna e agendo da stimolante del sistema immunitario, l’olio di zenzero rappresenta un ottimo tonico per l’umore.

Predispone infatti all’ottimismo e alla lucidità mentale grazie al suo caratteristico aroma, coinvolgendo la sfera emotiva così come quella psicologica. L’olio essenziale di zenzero H’ana, biologico e altamente concentrato, permette di ridurre eventuali infiammazioni, rivelandosi un efficace coadiuvante nel trattamento dei dolori reumatici e muscolari.

Olio essenziale di zenzero - Un tocco piccante per tenerti in punta di piedi (30 ml) - Olio di zenzero di grado terapeutico puro al 100%
79 Recensioni
Olio essenziale di zenzero - Un tocco piccante per tenerti in punta di piedi (30 ml) - Olio di zenzero di grado terapeutico puro al 100%
  • Zingiber officinale: emana un profumo legnoso e speziato con sfumature terrose...

  • Calorosamente tonificante e pepato, stimola il vostro stato mentale e aumenta la...

  • Dona comfort e sollievo ai problemi di stomaco e gonfiore in quanto rimedio...

  • I ricchi composti organici al suo interno aiutano ad alleviare dolori muscolari,...

Olio di zenzero usi

Utile può essere tenere sempre a portata di mano l’olio di zenzero, specie quando si deve viaggiare e i più comuni mezzi di trasporto tendono a generare malessere e nausea. 

In questo caso è possibile infonderne qualche goccia su un fazzoletto, inalandone l’aroma o annusando in alternativa l’ampolla ogni qualvolta se ne percepisce la necessità. Tuttavia lo stesso olio essenziale di zenzero appare indicato anche per effettuare massaggi antidolorifici in presenza di contusioni, strappi e dolori muscolari e articolari.

Per beneficiare del marcato effetto analgesico, antinfiammatorio e rilassante è possibile diluirne in olio vettore quale di olio di mandorle o di jojoba, 4 o 5 gocce, per poi procedere col massaggio rilassante e la manipolazione.

Lo zenzero è in grado inoltre di stimolare la circolazione sanguigna, evitando i ristagni di liquidi e quindi la ritenzione idrica e la cellulite: ancora una volta si rivela utile effettuare un massaggio volto a promuovere l’eliminazione dei liquidi in eccesso e delle tossine, addizionando poche gocce di olio di zenzero in olio vettore. 

L’olio di zenzero si rivela altresì efficace se diffuso all’interno dell’ambiente domestico qualora ci si senta sottotono o giù di morale: la medesima modalità può essere sfruttata per beneficiare delle relative proprietà antibatteriche e antivirali, permettendo di prevenire le principali malattie da raffreddamento.

Come per tutti gli oli essenziali è sufficiente utilizzarne 1 goccia ogni metro quadrato qualora si desideri sprigionare il frizzante e piacevole aroma di zenzero mediante nebulizzazione.

Indicato a tale scopo l’olio di zenzero Naissance, di elevata qualità, puro e biologico al 100%, valido aiuto per sostenere l’umore, migliorando al contempo il microcircolo sanguigno e prevenendo i principali malanni stagionali.

Naissance Olio di Zenzero - Olio Essenziale Puro al 100% - 30ml
6 Recensioni
Naissance Olio di Zenzero - Olio Essenziale Puro al 100% - 30ml
  • Vaporizzatelo a casa vostra per profumare la vostra abitazione, mascherare gli odori...
  • Avvolgente e rinfrescante. Utilizzato come una fragranza nel sapone.
  • Si combina bene con sandalo, rosa, lime e patchouli .

Olio essenziale di zenzero cellulite

L’olio di zenzero è proverbialmente noto per la relativa capacità di contrastare cellulite o ritenzione idrica. Qualora si desideri sperimentarne i benefici effetti dati dai principi attivi dello zenzero, occorre diluirne poche gocce in olio vegetale per poi procedere con un profondo massaggio sulle aree corporee critiche colpite da pelle a buccia d’arancia.

bisogna utilizzare poche gocce di olio essenziale di zenzero diluite in un olio vegetale vettore e procedere poi ad un massaggio delicato ma profondo delle zone colpite da cellulite. 

Olio di zenzero cellulite
Olio di zenzero cellulite – Fonte: Macrolibrarsi

Costanza e regolarità garantiscono effetti tangibili, sebbene sia al contempo necessario seguire uno stile di vita sano e un regime dietetico bilanciato e corretto.

Olio di zenzero per capelli 

L’olio essenziale di zenzero aiuta altresì a stimolare la ricrescita dei capelli svolgendo al contempo un’azione antiforfora naturale. 

Sono sufficienti 2 o 3 gocce miscelate allo shampoo neutro, preferibilmente biologico, utilizzato abitualmente, da applicare con regolarità ad ogni lavaggio, avendo cura di massaggiare il cuoio capelluto con accuratezza, prima del risciacquo.

Radice di zenzero
Radice di zenzero – Fonte: NonSprecare

In tempi relativamente ridotti sarà dunque possibile notare l’effetto benefico apportato dallo zenzero, sia sulla chioma che sul cuoio capelluto, reso vitale e reattivo dagli stessi principi attivi in esso contenuti.  

Olio di zenzero per dolori articolari

In molti traggono notevole giovamento dall’utilizzo dell’olio di zenzero per lenire i dolori provocati dall’infiammazione del nervo sciatico o correlati al sistema muscolo scheletrico.

Utili a tale scopo sono proprio i principi attivi contenuti nel rizoma, gli stessi che è possibile sfruttare semplicemente addizionando ad un comune olio vettore vegetale quale di macadamia o di cocco, 3 o 4 gocce di olio di zenzero, per poi procedere al massaggio profondo delle aree infiammate.  

Moebuiti olio di zenzero è sicuramente il più indicato, poiché ricco di principi attivi e perfettamente dermo-affine se diluito opportunamente in olio vegetale.

3 PZ Olio di Zenzero, Olio Essenziale di Zenzero, Oli per Massaggi Termali, Olio Essenziale di Piante, Nuovo Linfodrenaggio Linfatico Magico Olio Essenziale di...
  • ➤➤L'olio di zenzero è un eccellente trattamento naturale per la circolazione...
  • ➤➤Ottimo regalo per le donne: questo olio di zenzero è un'ottima soluzione per...
  • ➤➤Un prezzo economico ma buoni risultati: lo zenzero è un olio caldo, speziato...
  • ➤➤Ingredienti: estratto di zenzero, olio di semi d'uva, estratto di radice di...

Olio essenziale di zenzero uso interno 

Sotto consiglio di un naturopata professionista, è possibile assumere l’olio essenziale di zenzero anche per via orale: fondamentale in questo caso scegliere un prodotto di elevata qualità e purezza, realizzato al 100% con zenzero, preferibilmente di origine biologica.

Sconsigliato in linea generale tuttavia l’uso interno degli oli essenziali senza aver prima consultato un esperto, questo poiché trattandosi di preparati altamente concentrati, il rischio di spiacevoli reazioni e manifestazioni allergiche appare elevato.

Indicato tuttavia anche in aromaterapia, l’olio essenziale di zenzero Labor.Bio compare tra i migliori oli vegetali complice l’elevata qualità e la provenienza biologica delle materie prime.

Olio essenziale ZENZERO BIO 5ML 100% PURO E NATURALE - AROMATERAPIA COSMETICA ALIMENTARE
3 Recensioni
Olio essenziale ZENZERO BIO 5ML 100% PURO E NATURALE - AROMATERAPIA COSMETICA ALIMENTARE
  • Olio esenziale 100% puro e naturale
  • Ottenuto da estrazione in corrente di vapore o spremitura a freddo
  • Utilizzo come aroma naturale per prodotti alimentari: 1 goccia ogni 100 gr/ml
  • Non contiene solventi

Olio di zenzero opinioni e considerazioni finali

L’olio di zenzero prevede le medesime generiche controindicazioni comportate comunemente dagli oli essenziali.

Estremamente concentrato, seppur benefico, appare sconsigliato in gravidanza e allattamento o in soggetti allergici predisposti e bambini. Sconsigliato l’utilizzo puro: essendo l’olio di zenzero particolarmente “forte”, occorre dosarlo in minime quantità diluendolo secondo dosaggi massimi di 3/5 gocce.

In ultimo, ma non meno importante, prima di procedere a trattamenti topici, sarebbe opportuno effettuare un test di reattività su una piccola porzione di pelle, monitorandone eventuali reazioni. 

Resta fondamentale consultare sempre un esperto prima di procedere a qualsivoglia trattamento fai da te o autodiagnosi.

SEO Copywriter e Social Media Strategist, ritengo che l’uso corretto delle parole possa fare la differenza, rappresentando un vantaggio competitivo. Essere persuasivi non significa “convincere” ma saper intercettare le necessità, assecondando bisogni e risolvendo problemi…e questo è il mio mantra!

Ultimi articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *