Migliori esercizi per tonificare i glutei

Fitness

Migliori esercizi per tonificare i glutei

Il lato B rappresenta uno dei punti più critici per le donne: stile di vita sedentario, alimentazione scorretta infatti possono interagire con la tonicità di questa parte del corpo che di conseguenza tende ad essere meno sodo e più basso.

Per rendere il lato B sodo ed alto risulta necessario allenarlo con esercizi specifici.

In questa guida ti vorrei fornire consigli utili per avere un lato B invidiabile ed inoltre ti presenterò alcuni esercizi da eseguire a casa.

Qualora fossi interessata a ricevere ulteriori informazioni, allora ti invito a proseguire nella lettura.

Come tonificare i glutei: Introduzione

Il lato B è democratico ma non omologato: la forma dei glutei infatti è differente in ogni donna e può essere caratterizzato da varie forme.

Può essere a “V” ossia il girovita è più stretto rispetto alle anche che risultano essere più grandi. In parole povere: la parte alta dei glutei è più “importante” rispetto alla parte bassa.

Può essere “geometrico” ovvero caratterizzato da una forma quadrata: i glutei hanno la stessa larghezza del girovita.

Tonificare i glutei

Come tonificare i glutei

Questa tipologia tende a creare un effetto leggermente piatto quindi è necessario che il lato B risulti sodo il più possibile.

Inoltre può essere “tondo” ossia sodo senza troppi sforzi, tuttavia però anche in questo caso è importante allenarlo.

Infine vi è la cosiddetta “forma a cuore” caratterizzata da una vita sottile e da glutei che si allargano verso il basso a partire dalle anche.

Domande e risposte comuni

A prescindere dalla forma e dalle dimensioni del proprio lato B ognuna ha specifici obiettivi: implementare oppure ridurne le dimensioni.

In qualsiasi caso però scolpire e tonificare i muscoli è il punto da cui partire.

Gli esercizi di intensità medio-alta sono indicati per coloro che intendono diminuire le dimensioni del lato B e dovrebbero essere costanti nell’allenarsi almeno 4 volte alla settimana.

Coloro che invece vogliono aumentare il volume dei glutei devono optare per allenamenti anaerobici e puntare perciò sugli squat piuttosto che sulla corsa, con allenamenti brevi ed intensi.

Chi ha questo obiettivo però non dovrebbe allenarsi eccessivamente poiché i muscoli hanno bisogno di un recupero maggiore rispetto a chi punta su un lavoro aerobico.

E’ possibile tonificare i glutei casa?

Coloro che preferiscono allenarsi a casa o non possono affidarsi ad un personal trainer, dovrebbero invece effettuare esercizi specifici per tonificare il lato B.

Si possono tonificare i glutei camminando?

Il muscolo per diventare tonico e sodo avrà bisogno dei giusti stimoli: camminare o correre fa bene alla circolazione e di conseguenza aumenta la resistenza anche se non è l’allenamento giusto da fare in questo caso.

Occorre quindi effettuare degli esercizi mirati, eventualmente con un carico e concedersi del tempo per il recupero muscolare.

Si consiglia infatti di affidarsi ad un professionista del settore che sarà in grado di dirti qual è la strada giusta da seguire.

E’ possibile tonificare i glutei in un mese?

In soli 30 giorni è possibile avere un sedere perfetto, glutei rassodati e tonici grazie ad un programma di allenamento composto da vari esercizi che prevede un potenziamento muscolare modulabile in funzione del livello di allenamento di ciascuno.

Migliori 5 esercizi per tonificare i glutei

Di seguito, gli esercizi da effettuare a casa per ottenere un fondoschiena invidiabile.

Squat

Gli squat sono un evergreen per rassodare i glutei: per effettuarli correttamente la posizione dei piedi dovrà essere stabile e comodo.

Questi dovranno essere paralleli e con le punte leggermente rivolte verso l’esterno.

Le gambe aperte all’altezza delle ginocchia e la schiena non deve curvarsi nello svolgere l’esercizio.

Durante lo squat poi è da evitare che le ginocchia vadano verso il centro.

Split Squat

Ti consiglio di tenere la gamba posteriore appoggiata ad una sedia ed eseguire degli affondi con la gamba che rimane avanti.

La schiena dovrà restare ben eretta e durante l’affondo il ginocchio non deve andare oltre la caviglia per cui è importante non divaricare eccessivamente le gambe.

Per aggiungere una difficoltà in più, potrai utilizzare dei pesi da impugnare con le braccia tese e tenute lungo il corpo.

Step up sulla sedia

Porre una sedia davanti a sé e salirci prima con una gamba e poi con l’altra, per poi scendere e ripetere.

Anche durante questo esercizio è possibile utilizzare due manubri per aumentarne l’intensità.

Side Lunge

In base all’intensità dell’allenamento, il passo laterale può essere fatto più o meno lontano e più o meno profondo.

Si parte divaricando le gambe ed eseguendo un passo lateralmente.

Il ginocchio della gamba in movimento dovrà essere allineato con il piede, mentre la gamba che rimane ferma deve rimanere dritta.

La schiena deve rimanere necessariamente dritta e neutrale.

Infine, se deciderai di utilizzare dei manubri per svolgere l’esercizio, sappi che un braccio dovrà rimanere esterno alla gamba che piega, mentre l’altro andrà tra le gambe.

Single leg Glute Bridge

Per svolgere questo esercizio dovrai coricarti su un tappetino con le gambe piegate e le braccia lungo il busto.

Successivamente solleva le gambe e spingi in alto il bacino, contraendo i glutei e mantenendo la gamba sollevata.

Dopo aver eseguito delle ripetizioni con una gamba, fai la medesima cosa anche con l’altra.

Ad ogni modo, con questi esercizi, eseguiti almeno tre volte alla settimana ed aumentandone il numero di ripetizioni nel tempo, il tuo lato B diventerà tonico e alto.

Ulteriori consigli utili

Per ottenere buoni risultati è necessario impegnarsi quotidianamente con piccole abitudini che ti aiutino a smaltire più in fretta e a mantenerti in forma.

Ti consiglio infatti di sfruttare ogni movimento possibile: prediligi le scale all’ascensore, fai lunghe passeggiate piuttosto che andare in metro.

Tonificare i glutei

Ulteriori consigli utili

Possono sembrare gesti inutili e di poca importanza, ma fanno la differenza: la costanza e la quotidianità ti consentiranno di raggiungere risultati importanti.

Opta poi per scarpe comode, calze o pantaloni non eccessivamente attillati ed evita tacchi vertiginosi: queste sono ottime abitudini da seguire per evitare gonfiore e pesantezza.

Così facendo stimolerai la circolazione sanguigna che è fondamentale per scongiurare il rischio di cellulite ed inestetismi della pelle.

Opinioni e Considerazioni finali

I glutei sono da sempre croce e delizia di tutte le donne infatti ognuna di noi sa quanto sia difficile mantenersi in forma soprattutto con il passare del tempo e con una vita piuttosto sedentaria.

Con un regime alimentare troppo calorico ed una vita che sacrifica l’esercizio fisico, è molto frequente che ci si senta piuttosto appesantite nella zona delle cosce e del sedere.

Non bisogna però scoraggiarsi perché esistono abitudini e comportamenti corretti in grado di aiutare ogni donna a ritrovare la forma perduta.

Con costanza ed impegno si può ritrovare la silhouette perduta e sfoggiare un fisico invidiabile.

Quindi cosa stai aspettando?

Armati di forza e costanza ed arriverai in formissima per l’estate.

In conclusione spero vivamente di averti fornito tutte le informazioni di cui avevi bisogno.

Per ulteriori chiarimenti puoi lasciarmi un commento direttamente qui sotto, oppure scrivermi in direct sul mio profilo Instagram cercando il contatto“Martina Ippolito”.

Classe '89, si diletta nella scrittura sin da bambina. Appassionata di beauty e make-up, da diversi anni si è avvicinata a questo settore acquisendone nozioni e tecniche. Ama prendersi cura del suo corpo e fornire consigli alle donne. La sua passione più grande? La skin care routine.

Ultimi articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *