Olio di Primula: Proprietà, usi e benefici

Benessere

Olio di Primula: Proprietà, usi e benefici

L’olio di primula, conosciuto anche come olio di enotera o “bella di notte”, si ricava dai semi della pianta erbacea biennale della Oenothera Biennis, appartenente alla famiglia delle Onagraceae. 

Particolarmente diffusa in Nord America, questa particolare quanto profumata primula appare particolarmente nota anche in Europa, specie nelle aree temperate, questo poiché predilige zone aride e soleggiate così come prati incolti.

I suoi fiori appaiono piuttosto grandi e di colore giallo intenso: essi tendono a schiudersi la sera, sopravvivendo circa 30 ore prima di rilasciare i propri semi. Da qui trae origine l’espressione “bella di notte” o “primula della sera”, in inglese Evening Primrose.

Piacevolmente profumata, la primula, una volta portato a termine il proprio ciclo vitale, produce semi di colore scuro, gli stessi dai quali, mediante processi di spremitura a freddo, si ricava il noto olio di primula, dalle spiccate proprietà curative, ritenuto un valido rimedio naturale fin dall’antichità. 

Olio di primula
Olio di primula – Fonte: naturesway.com

La primula notturna veniva infatti già coltivata dai nativi americani, che ne sfruttavano in particolar modo le radici al fine di produrre infusi ad azione antinfiammatoria o impacchi atti a lenire gonfiori, a favorire la cicatrizzazione e a ridurre eventuali problematiche cutanee.

Successivamente, a partire dal XVII secolo, la primula venne impiegata nella medicina popolare anche in Europa, specie nel Regno Unito, dove veniva chiamata “king’s cure”, o “panacea del re” in virtù delle innumerevoli virtù benefiche. 

L’olio di primula venne estratto per la prima volta nel 1919, mediante processi di spremitura a freddo a carico dei semi scuri prodotti dalla pianta: allora ne fu isolato il principio attivo, l’acido gamma-linoleico, meglio conosciuto come omega-6

Olio di primula proprietà

L’olio di primula rappresenta una preziosa fonte di acidi grassi polinsaturi quali gli omega 6: contiene infatti un’elevata concentrazione di acido gamma-linolenico e acido linoleico, acido palmitico e ancora acido oleico i quali aiutano a promuovere il rinnovamento cellulare

Tale olio vegetale è altresì ricco di aminoacidi come arginina, fenilalanina, cistina, leucina, lisina e glicina, unitamente a vitamine e sali minerali preziosi, quali magnesio e potassio, calcio, ferro, manganese e fosforo.

Gli acidi grassi contenuti nell’olio di primula sono al contempo precursori delle prostaglandine che operano nella regolazione dei processi ormonali femminili: proprio per questo rappresenta un valido alleato per le donne, utile a ridurre i disturbi correlati al ciclo mestruale e alla menopausa.

L’olio di primula aiuta a ridurre la tensione mammaria e il gonfiore addominale oltre a lenire gli stati dolorosi, combattendo efficacemente anche la ritenzione idrica.

Contribuisce inoltre ad attenuare quelli che possono essere i più comuni effetti provocati dalla prolattina, causa principale della sindrome premestruale, agendo al contempo sulle tipiche manifestazioni quali emicrania, stress e ancora irritabilità, ansia e stati depressivi, talvolta tali da compromettere in maniera significativa le più comuni attività quotidiane. 

L’olio di primula risulta anche utile per alleviare i sintomi della menopausa, specie se assunto in sinergia con l’olio di borragine.

Proprietà olio di primula
Proprietà olio di primula – Fonte: polzaotvrachey.com

Gli stessi acidi grassi polinsaturi quali l’acido gamma-linolenico svolgono un’efficace azione benefica anche sul sistema cardiocircolatorio, garantendo in questo modo il corretto funzionamento della circolazione e preservando l’organismo dalle più comuni patologie cardiovascolari. 

Utilizzato sotto forma di integratore o supplemento alimentare, aiuta a fluidificare il sangue e agisce da vasodilatatore, prevenendo in questo modo l’arteriosclerosi, oltre a inibire la formazione di trombi e coaguli.

Prezioso alleato anche contro il colesterolo cattivo, permette di abbassare sensibilmente il livello di trigliceridi nel sangue: può essere pertanto utilizzato con successo anche da coloro che soffrono di diabete, in virtù della capacità di stabilizzare i livelli di insulina.

L’azione antinfiammatoria dell’olio di primula appare particolarmente efficace nel trattamento di contratture, strappi muscolari e stiramenti, contribuendo al contempo a migliorare la funzionalità osteo articolare

Utilizzato con regolarità, permette altresì di ridurre le sintomatologie principalmente correlate alle principali malattie autoimmuni che tendono a colpire l’apparato muscoloscheletrico quali ad esempio l’artrite reumatoide e la sclerosi multipla.

Pur non supplendo in alcun modo le terapie farmacologiche convenzionali, rappresenta un valido coadiuvante delle stesse, fungendo da potente immunostimolante.

Oltre ad apportare benefici al sistema nervoso, aiutando a regolare il sistema di conduzione degli impulsi e il rilascio di neurotrasmettitori, l’olio di primula preserva in maniera ottimale anche l’apparato gastrointestinale.

Protegge la mucosa dello stomaco e dell’intestino, ne migliora le funzionalità e riduce sensibilmente eventuali infiammazioni a carico del colon.  

Utile in questi casi si rivela Hivital Food Olio di primula pressato a freddo, la cui assunzione può senza alcun dubbio aiutare a ridurre i sintomi premestruali e legati alla menopausa, oltre a preservare la salute della pelle e delle ossa.

Olio di Enotera 1000 mg Pressato a Freddo con 10% GLA e Vitamina E Naturale | 200 Softgel | Per l'equilibrio ormonale della donna e la salute de le articolazioni, le...
  • ❤️ FORMULA ECCELLENTE a base di Olio di Enotera 100% Naturale, pressato a freddo,...
  • 🔝 IL MIGLIORE OLIO DI ENOTERA: A base di Olio di Enotera 100% Naturale con 10% di...
  • 🌿 MASSIMA QUALITÀ E GARANZIA AL 100%: Il nostro prodotto è 100% naturale, senza...
  • 👌 SODDISFAZIONE GARANTITA al 100%. Se non siete completamente soddisfatti, vi...

Olio di primula benefici per la pelle

L’olio di primula si rivela un fedele alleato anche per la pelle, adatto a lenire innumerevoli disturbi cutanei in virtù dell’elevata concentrazione di acidi grassi polinsaturi. 

Applicato direttamente sulla pelle qualora sussistano irritazioni, psoriasi, dermatite atopica e orticaria, aiuta a ripristinare il naturale film idrolipidico cutaneo, aiutando a migliorare l’elasticità dell’epidermide.

Efficace anche nel contrastare prurito e arrossamento, contribuisce a prevenire l’acne e a ridurne le principali manifestazioni, riequilibrando la pelle grassa.  

Anche in presenza di eritemi solari e scottature, l’olio di primula permette di ridurre gli stati dolorosi, agevolando l’idratazione e limitando eventuali infiammazioni. 

Olio di primula benefici per la pelle
Olio di primula benefici per la pelle – Fonte: naturesway.com.au

Ricco di elementi antiossidanti, permette di combattere la formazione di radicali liberi sortendo in questo modo un’efficace azione anti-età.

Mystic Moments olio di primula, al pari dell’olio di mandorle dolci o di jojoba, svolge una notevole azione antiossidante e può essere utilizzato sia come olio da massaggio che integrato nelle creme e lozioni viso e corpo utilizzate abitualmente.

Enotera Organico Olio Vettore - 125ml - 100% Puro
  • Olio vettore di enotera biologico - 100 ml.
  • Oenothera fiennis
  • Puro e biologico al 100%
  • Aromaterapia

Olio di primula integratore alimentare

Assunto come integratore alimentare, l’olio di primula è utile sotto innumerevoli punti di vista: aiuta a regolare la produzione di ormoni femminili, regolarizza il ciclo mestruale e ne limita i disturbi, anche se correlati alla sindrome premestruale, arginando le sintomatologie classiche della menopausa.

Promuove altresì il corretto funzionamento del sistema cardiocircolatorio, aiutandone a prevenire le patologie più comuni e concorrendo nel regolarizzare la pressione arteriosa.

Oltre a ridurre drasticamente il livello di colesterolo così come i trigliceridi nel sangue, agisce positivamente normalizzando i livelli di insulina. Noto antinfiammatorio naturale, l’olio di primula viene impiegato con successo anche per regolarizzare le funzionalità dell’intestino e dello stomaco. Risulta al contempo utile nel trattamento di contratture e distorsioni. 

Solgar Primula è un integratore a base di olio di primula tra i più efficaci. Ricco di Omega 6, svolge un’azione antiossidante marcata, preservando il benessere dell’organismo.

Solgar Primula
  • Biopomata artiglio è un prodotto innovativo caratterizzato dalla presenza...
  • Solgar primula

Olio di primula come si usa

L’olio di primula è facilmente reperibile in erboristeria in parafarmacia e online, sia sotto forma di estratto liquido o olio vegetale che contenuto in capsule e perle da assumere in funzione del dosaggio indicato relativo al disturbo da trattare.

È sempre preferibile comunque consultare il proprio medico prima di procedere al trattamento, sebbene gli eventuali effetti collaterali, appaiano rari e piuttosto limitati: i più comuni si identificano mediante nausea, cefalea, sonnolenza e possibili reazioni allergiche.

Now Food Evening Primrose Oil è un supplemento alimentare in capsule soft gel costituito da olio di primula biologico e certificato di elevata qualità.

Now Foods Evening Primrose Oil, 250 Softgels 500 mg
  • cute sana
  • Sostegno ìê gì » non PMS Mild
  • Non-OGM
  • santì delle donne

Olio di primula opinioni e considerazioni finali 

Efficace e ottimo rimedio naturale, l’olio di primula, generalmente è ben tollerato, sebbene sia necessario attenersi sempre ai poiché può provocare alcuni blandi effetti collaterali, come mal di testa, sonnolenza, nausea, diarrea, eventuali reazioni allergiche.

Le sole controindicazioni da tenere in considerazioni riguardano casi di schizofrenia o epilessia: qualora siano in atto terapie a base di farmaci neurolettici, occorre evitarne l’assunzione poiché l’olio di primula potrebbe ridurne drasticamente gli effetti, determinando convulsioni.

Sarebbe inoltre preferibile associare l’assunzione di olio di primula alla vitamina E, dalla conclamata azione antiossidante, la quale aiuta a preservare l’integrità degli acidi grassi in esso contenuti. 

In ogni caso, come avviene per ogni rimedio fitoterapico è sempre utile rivolgersi a un professionista, un medico o un naturopata che, valutando la situazione, indichi la corretta posologia. 

SEO Copywriter e Social Media Strategist, ritengo che l’uso corretto delle parole possa fare la differenza, rappresentando un vantaggio competitivo. Essere persuasivi non significa “convincere” ma saper intercettare le necessità, assecondando bisogni e risolvendo problemi…e questo è il mio mantra!

Ultimi articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *