Pelle grassa: ecco alcuni rimedi efficaci

Bellezza

Pelle grassa: ecco alcuni rimedi efficaci

Pubblicato il - Ultimo aggiornamento il

La pelle grassa è un inestetismo piuttosto diffuso, specialmente durante la fase dell’età adolescenziale. Il motivo per il quale la pelle appare lucida ed oleosa, sia alla vista che al tatto, è la produzione eccessiva di sebo, una sostanza emessa dalle ghiandole sebacee, presenti in uno strato profondo della pelle.

Se soffri di questo disturbo, avrai provato svariati modi per contrastare l’effetto bagnato, che però si sono verificati inefficaci. Questo perché, una pelle di questo genere, deve essere trattata con alcuni prodotti specifici, accompagnati da uno stile di vita quanto più sano possibile.

Infatti, l’applicazione continua di creme o maschere ricche di composti chimici, potrebbe addirittura portare ad un peggioramento della situazione iniziale, in quanto la stimolazione alle ghiandole sebacee diventerebbe eccessiva e costante.

rimedi pelle grassa

Alcuni rimedi per la pelle grassa

Prima di lanciarti all’acquisto di questo genere di prodotti quindi, ti consigliamo vivamente di tenere in considerazione sia le soluzioni naturali fai da te, sia i prodotti 100% naturali. Questi due modi di approcciare al tuo problema ti porteranno grandi soddisfazioni già dalle prime applicazioni, senza che la salute della tua pelle venga minimamente alterata.

I rimedi naturali, come renderli efficaci

La pelle grassa è un’inestetismo piuttosto difficile da cui separarsi, specialmente nell’età adolescenziale, dove gli ormoni giocano un ruolo importante sui cambiamenti del fisico. Tuttavia, per cercare di ridurre gradualmente il problema, è importante che tu conosca l’ordine con il quale effettuare i passaggi per purificare la tua pelle. Come detto precedentemente, il nostro focus si basa sull’utilizzo di prodotti 100% naturali, in quanto non dannosi per la salute dell’epidermide.

Lo scrub

Lo scrub è un prodotto che puoi utilizzare quotidianamente, purché i granelli al suo interno non siano eccessivamente grossi. La sua funzione infatti, è quella di togliere gli strati di pelle morta e le impurità del viso, ma allo stesso tempo non deve mettere sotto stress la tua pelle del viso.

Sul mercato puoi trovare numerosi tipi di scrub, ma quelli più indicati per la pelle grassa sono quelli ad effetto peeling, che la lasciano liscia e fresca. Per quanto riguarda la soluzione fai da te, puoi provare a mescolare due cucchiaini di sale fino insieme al succo di limone, e sfregare con determinazione nella famosa zona T. Questa zona, che comprende la fronte, il naso ed il mento, è quella dove si concentrano maggiormente i brufoli e i punti neri.

La comodità di questo prodotto è che può essere utilizzato anche sotto la doccia, in diverse parti del corpo, per ottenere una pelle pulita e morbida al tatto. Applicare lo scrub prima di qualsiasi altro prodotto, aiuta la tua pelle a liberarsi e ad ospitare gli ingredienti naturali dei prodotti che verranno dopo.

Il detergente

Il secondo passaggio prevede l’utilizzo del detergente, il prodotto che ha la funzione di eliminare i residui delle impurità lasciate dallo scrub. Per quanto riguarda le donne, il detergente gioca un ruolo fondamentale nel momento dello struccaggio, in quanto libera la pelle dalle sostanze chimiche contenute nei trucchi.

Infatti, le ragazze che tendono a truccarsi molto, solitamente presentano diversi problemi inerenti all’acne, ai punti neri e ad una pelle troppo secca o troppo grassa. I ragazzi però, nonostante non si trucchino, non fanno eccezione. Il detergente deve essere utilizzato sia al mattino che alla sera, di modo da liberare i pori e la pelle da qualsiasi impurità.

Per la tua pelle grassa però, i detergenti più indicati sono quelli che contengono estratti di tè verde extra purificante e di acido salicilico, l’ingrediente più importante per le pelli lucide ed unte. La quantità di prodotto che devi utilizzare è molto piccola, in quanto produce abbastanza schiuma da coprire tutto il viso.

Il tonico

Il passaggio successivo ai due appena visti è l’applicazione del tonico. Purtroppo, questo prodotto viene spesso sottovalutato, ma le sue funzioni sono fondamentali, specie per le pelli grasse. Una volta applicato su tutto il viso, il tonico dona un senso di freschezza piacevole, ripristina il normale pH della pelle e restringe i pori, andando ad eliminare le ultime tracce di sebo.

Come detto poco fa, il nostro consiglio è quello di scegliere un prodotto che contenga al suo interno l’acido salicilico, ma puoi anche optare per un tonico al rosmarino, che rimane comunque molto efficace per pelli di questo tipo. Per quanto riguarda la sua applicazione, puoi spalmare il tonico sul viso con un dischetto di cotone, anche se, in realtà, i suoi principi attivi si perdono in buona parte all’interno del batuffolo.

Se desideri optare per un prodotto più efficace, ti consigliamo i tonici a spray, che devono essere semplicemente spruzzati sul viso. Anche in questo caso, come per il detergente, è fondamentale che lo utilizzi quotidianamente, preferibilmente al mattino, poiché durante la notte, i pori devono respirare, e di conseguenza è meglio che non siano ristretti.

La crema idratante

Un errore piuttosto comune, è quello di pensare che la pelle grassa non abbia bisogno di essere idratata, in quanto già molto appesantita di per sé. In realtà, non c’è credenza più sbagliata di questa. Anche la pelle grassa, infatti, necessita la stessa nutrizione degli altri tipi di pelle, anche se con creme diverse. Il problema dell’applicare la crema infatti, riguarda principalmente l’effetto bagnato che dona ulteriormente al viso, un aggravante non indifferente.

pelle grassa consigli crema idratante

Pelle grassa, consigli e rimedi

Dopo i tre passaggi appena visti quindi, sappi che è importante concludere il percorso con una crema adatta alla tua pelle, ne ha bisogno più di quanto immagini. A differenza delle pelli miste o secche però, devi fare attenzione al tipo di crema da applicare. Una pelle grassa non può certamente essere idratata con le stesse creme che vengono utilizzate per le pelli secche.

Il nostro consiglio quindi, ricade su alcuni ingredienti naturali come il cetriolo, il rosmarino, il limone e l’acqua termale. Qualora preferissi, hai la possibilità di applicare una crema leggermente più corposa di notte, mentre di giorno è meglio rimanere su prodotti che la rendano il meno lucida possibile. Per le ragazze, è fondamentale applicare la crema idratante prima di truccarsi: la pelle grassa produce molto più sebo se a contatto diretto con gli agenti chimici dei trucchi.

Un’ottima alleata contro la pelle grassa: Black Mask Glam di Bioness

I passaggi appena spiegati sono fondamentali per la riuscita del tuo obiettivo, ovvero quello di dire addio all’odioso effetto lucido sul viso. Insieme a quest’ultimo però, la pelle tende a presentare ulteriori imperfezioni, come i pori dilatati, i brufoli ed i punti neri. Purtroppo, l’insieme di questi elementi rende il problema ancora più evidente e gravoso, ma vogliamo rassicurarti.

Oltre ai rimedi sopra citati, per combattere più a fondo la presenza dei punti neri, e più in generale delle impurità, ti consigliamo vivamente di utilizzare questa maschera 100% naturale. I suoi principi si prestano perfettamente per questo tipo di pelle, andando ad agire in profondità, eliminando la sporcizia trattenuta nei follicoli, riducendo la grandezza dei pori ed, infine, seccando le zone ricche di sebo.

Il motivo per il quale non l’abbiamo inserita all’interno dei passaggi sopra elencati, è che la maschera non deve essere applicata quotidianamente, ma con un dosaggio inferiore. Per quanto naturale, l’azione che svolge è molto completa, ed interessa tutte le zone del viso; per questa ragione, ti consigliamo di non superare le quattro applicazioni settimanali. L’utilizzo della Black Mask Glam di Bioness deve comunque essere costante, altrimenti potresti rischiare di compromettere il risultato finale.

La durata del trattamento è di massimo 30 minuti, e la modalità d’applicazione è molto semplice, pensata appositamente per essere facilmente utilizzata a casa. In sostanza, devi spalmare una buona quantità di prodotto sul viso, tralasciando la zona del contorno occhi, le labbra, e le sopracciglia.

Dopo aver atteso circa mezz’ora, per toglierla non devi fare altro che iniziare a staccarla, come se fosse un secondo strato. Guardandola poi, noterai che tutte le impurità che avevi prima sul viso, ora si trovano attaccate sullo strato nero della maschera, dove risaltano in modo piuttosto evidente.

Per approndimenti su questo valido prodotto consigliato, ti invito alla lettura della guida: Black Mask Glam Funziona ? Recensione ed Opinioni

Classe 1993, ha iniziato a lavorare nel mondo del fitness a 22 anni, sviluppando così tanto interesse per l'allenamento e la dieta corretta da aver conseguito tre certificazioni firmate CONI in appena un anno. La sua passione più grande? Gli squat e gli integratori naturali.

Ultimi articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *