Migliori integratori per abbassare il cortisolo

Integratori

Migliori integratori per abbassare il cortisolo

Pubblicato il - Ultimo aggiornamento il

Il cortisolo basso è una condizione che si verifica a causa di uno stile di vita poco salutare. Facciamo riferimento ad un eccessivo sforzo fisico, a situazioni di stress e nervosismo e ad un’alimentazione poco equilibrata.

Poiché il cortisolo svolge delle funzioni molto importanti per l’organismo, è fondamentale tenere sotto controllo i livelli di produzione. Sia la diminuzione che l’aumento del cortisolo infatti, provoca diversi disagi a livello fisico.

Migliori integratori per abbassare il cortisolo

In questa sede però, non vogliamo concentrarci sulle cause e sui sintomi, poiché già trattati in questa guida. L’articolo di oggi infatti, si concentra sull’integrazione alimentare, una valida soluzione che potrebbe aiutarti ad abbassare i livelli di cortisolo.

Il nostro intento è quello di proporti i migliori integratori presenti sul mercato, con il fine di offrirti un valido aiuto.

I migliori integratori per abbassare il cortisolo

In questo paragrafo vedremo nel dettaglio gli integratori che secondo le nostre valutazioni, potrebbero essere la soluzione al tuo problema. Prima di iniziare però, ci teniamo a fare qualche specificazione.

In primo luogo, il nostro metodo di selezione si basa sulla composizione di ogni singolo prodotto. Noi di Soluzione.online infatti, prediligiamo gli integratori composti da ingredienti di origine naturale.

In questo modo, è molto difficile che si verifichino situazioni legate ad effetti indesiderati o collaterali. In secondo luogo, diamo molta importanza alla qualità delle recensioni effettuate dagli utenti.

La loro esperienza infatti, è fondamentale per valutare la reale efficacia di un integratore. Per questo motivo, teniamo in considerazione solamente i prodotti che hanno soddisfatto le aspettative dei clienti.

Unendo questi due fattori alla nostra competenza in materia ne deriva un’accurata selezione, pensata appositamente per il tuo benessere. Un’ultima considerazione da fare riguarda il corretto utilizzo degli integratori.

Questi infatti, non sono da intendersi come un sostituto di uno stile di vita sano ed equilibrato. Anzi, le basi da cui partire devono essere buone e solide, prima di iniziare con l’integrazione alimentare. In questo modo ti garantirai il raggiungimento del tuo obiettivo, ovvero quello di abbassare i livelli di cortisolo.

Cortistops

Questo integratore alimentare rientra nella classifica di quelli più acquistati dagli utenti. La confezione si compone di 30 compresse, da consumare due volte al giorno prima dei pasti.

Cortistops

Il principio attivo che si trova in ogni capsula è il Fosfatidilserina, che agisce direttamente sul livello di cortisolo. Questo integratore infatti, ti consente di ridurne la presenza nel sangue di circa il 20%.

Inoltre, ti consente di ottenere diversi benefici, che influiscono sul tuo benessere generale. In prima analisi, Cortistops aiuta a diminuire il grasso viscerale, quello più nocivo per la salute dell’organismo.

CortistoPS A.I.F. FOSFATIDILSERINA (60 cps) aiuta a diminuire il grasso viscerale a livello dell'addome e gonfiore dello stomaco dovuto da stress!
  • Aiuta a controllare gli automatismi del corpo soggetto a stress
  • Aiuta a controllare gli automatismi del corpo soggetto a stress
  • Aiuta a DIMINUIRE IL GRASSO viscerale a livello dell'ADDOME
  • Ottimo ALLEATO per chi nonostante una buona alimentazione, non riesce a togliere il...

In seconda analisi, riduce la sensazione di fatica, stress e nervosismo, che spesso incidono sull’aumento del cortisolo. Infine, mantiene alti i livelli di testosterone durante l’allenamento.


Cortistop

Questo integratore alimentare agisce su due fronti: catabolismo e cortisolo. Queste due sostanze infatti, incutono parecchio terrore agli sportivi, in quanto potrebbero compromettere la qualità dell’allenamento.

Cortistop

La confezione si compone di 60 capsule, da consumare 2-4 dopo gli allenamenti. In questo caso infatti, siamo di fronte ad un integratore pensato appositamente per gli sportivi.

Tuttavia, anche le persone anziane possono beneficiare delle sue proprietà, assumendo due capsule al giorno. Ogni compressa contiene un elevato dosaggio di Fosfatidilserina, ma anche di vitamine e minerali.

Ultimate Italia – Corti Stop - Il più potente anti catabolico – 60 cps
  • Capsule ad altissimo dosaggio di fosfatidilserina purissima
  • Contrasta il catabolismo post sport
  • Con aggiunta di vitamine e minerali
  • 2-4 capsule esclusivamente appena dopo lo sport.

Assumendo Cortistop quotidianamente, potrai tenere sotto controllo sia il catabolismo muscolare, sia i livelli di cortisolo. La sua azione infatti, impatta anche sulle condizioni di stress ed ansia, riducendole nel breve periodo.


Ps Natural 300

Il terzo integratore alimentare che ha attratto la nostra attenzione è Ps Natural 300. Nonostante non detenga un elevato numero di recensioni, riteniamo che le sue caratteristiche siano molto interessanti.

Ps Natural 300

La confezione si compone di 30 compresse, da assumere due volte al giorno durante i pasti. In ognuna di esse sono contenuti 300 mg di Fosfatildiserina, un dosaggio piuttosto consistente. 

La sua funzione infatti, secondo alcuni studi scientifici, è quella di abbassare i livelli di cortisolo pari al 20-30%. Inoltre, offre benefici anche sulle funzioni cognitive, come quella della concentrazione e della memoria.

Ultimate Italia – Corti Stop - Il più potente anti catabolico – 60 cps
  • Capsule ad altissimo dosaggio di fosfatidilserina purissima
  • Contrasta il catabolismo post sport
  • Con aggiunta di vitamine e minerali
  • 2-4 capsule esclusivamente appena dopo lo sport.

Anche in questo caso siamo di fronte ad un integratore davvero completo. La sua azione incide anche sui livelli di testosterone, stress e nervosismo.

Per questi motivi è entrato nella selezione dei migliori integratori per abbassare il cortisolo.


Ashwaganda

Questo integratore alimentare non agisce direttamente sul livello di cortisolo. La sua azione infatti, si concentra prevalentemente sulle condizioni di nervosismo, stress ed ansia.

Ashwaganda

Poiché queste cause sono tra le principali del cortisolo alto, abbiamo deciso di inserirlo come valida alternativa. La confezione contiene 60 compresse, da consumare secondo le indicazioni riportate.

Al loro interno non si troverà la Fosfatildiserina, bensì un elevato dosaggio di Ashwaganda. Quest’ultima altro non è che il Ginseng Indiano. Le sue proprietà influiscono anche sulla qualità del sonno, aiutandoti ad aumentare la qualità di vita.

Nessun prodotto trovato.

Agendo sia di giorno che di notte, Ashwaganda ti aiuta a far fronte ad un periodo particolarmente difficile. Questo incide sulla produzione di cortisolo, aiutandoti a tenerlo sotto controllo.


Come scegliere l’integratore per abbassare il cortisolo

Come avrai potuto notare, in quasi tutti gli integratori sopra riportati appare il medesimo principio attivo, la Fosfatidilserina. Sostanzialmente, questo fosfolipide, è ricco di fosforo, un minerale presente in tutte le cellule del corpo.

La sua assunzione, tramite l’integrazione alimentare, riduce di quasi il 30% i livelli di cortisolo. Tuttavia, di fronte ad uno sportivo, le compresse andranno assunte dopo l’allenamento.

Questo perché è stato ormai ampiamente dimostrato che il cortisolo tende ad aumentare dopo uno sforzo fisico, e non prima. Ad ogni modo, un buon integratore per abbassare il cortisolo deve assolutamente essere a base di Fosfatidilserina.

In alternativa, ci sono alcuni integratori che aiutano a ridurre gli stati di ansia e stress, come l’ultimo che abbiamo riportato. In questo caso, nonostante la loro azione non intervenga direttamente sul cortisolo, ti aiutano a diminuirne la produzione.

Molte volte infatti, risulta difficile concentrarsi a sviluppare maggior serenità mentale. Per questo motivo, l’integrazione naturale può essere considerata una valida alleata.

Per capirne di più sull’importanza di un’equilibrio psico-fisico, ti consigliamo di leggere questa guida.

Classe 1993, ha iniziato a lavorare nel mondo del fitness a 22 anni, sviluppando così tanto interesse per l'allenamento e la dieta corretta da aver conseguito tre certificazioni firmate CONI in appena un anno. La sua passione più grande? Gli squat e gli integratori naturali.

Ultimi articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *