Come fare i capelli ricci: Guida per uomo e donna [Fai da Te]

Capelli

Come fare i capelli ricci: Guida per uomo e donna [Fai da Te]

Pubblicato il

È risaputo come le donne difficilmente siano soddisfatte in toto della propria chioma: chi possiede capelli ricci di norma li vorrebbe lisci e viceversa: una vera e propria regola che rappresenta un piccolo cruccio fortunatamente risolvibile in modo piuttosto semplice.

D’altronde il fascino dei capelli ricci è indiscutibile poiché proprio il riccio è sinonimo di eleganza, naturalezza e sensualità.

Tuttavia chi presenta ricci naturali spesso li trova difficili da gestire, letteralmente indomabili, ribelli e troppo voluminosi: il vantaggio risiede tuttavia nel fatto che dopo il lavaggio, il riccio tende a prendere forma in modo spontaneo senza la necessità di ricorrere a particolari accorgimenti e stratagemmi.

Discorso differente per chi desidererebbe capelli ricci quando in realtà li possiede lisci: in questo caso creare tale texture costituisce un mezzo per cambiare il proprio look per sfizio o vanità, o magari in occasione di un evento speciale.

Come fare i capelli ricci a casa [Perfetti]

Come fare i capelli ricci se di fatto sono lisci naturali? L’impresa fortunatamente non è impossibile poiché esistono rimedi e metodi efficaci e funzionali per creare boccoli, onde naturali, beach waves e ancora fantastici ricci afro, validi sia per le donne che per gli uomini più vanitosi.

I capelli ricci possono infatti essere ricreati sia utilizzando strumenti e dispositivi che prevedono l’impiego di calore quali piastre per capelli e ferri arricciacapelli, sia mediante sistemi “casalinghi” che vedono invece l’utilizzo di piccoli strumenti di facile reperibilità, spesso presenti nelle nostre case.

Come fare i capelli ricci -
Come fare i capelli ricci – Fonte: Blog ClioMakeup

Resta tuttavia di fondamentale importanza abbinare ad ogni tecnica scelta per fare i capelli ricci, i prodotti professionali corretti, in grado non solo di agevolare lo styling ma di mantenerlo al contempo inalterato nel tempo, con risultati sicuramente più che soddisfacenti. 

Come fare i capelli ricci con la piastra

La piastra per capelli rappresenta uno tra i dispositivi per eccellenza per ottenere capelli ricci assolutamente impeccabili in modo semplice e tutto sommato veloce.  

In questo caso è necessario procedere dapprima con lo shampoo, avendo cura di scegliere preferibilmente un prodotto ad azione volumizzante, per poi applicare un conditioner ad azione nutriente in modo tale da rendere i capelli morbidi e disciplinati. 

Dopo aver asciugato i capelli con un phon professionale, è necessario sezionare la capigliatura in ciocche della larghezza di 5-6 cm e di circa 3-4 cm di spessore, avendo cura di applicare un valido termoprotettore per preservare la fibra capillare dal calore.

Capelli ricci
Capelli ricci – Fonte: CapelliStyle

Ogni ciocca andrà poi fatta scorrere all’interno della piastra praticando lenti movimenti in diagonale, arrotolandola contemporaneamente prima in avanti e poi indietro. 

Sarà necessario procedere nel medesimo modo su tutte le ciocche applicando sul finale uno spray fissante a tenuta media. In questo modo sarà possibile ottenere facilmente capelli ricci morbidi, del tutto simili a onde naturali e perfettamente definite.

Ghd Style Final Fix Hairspray è uno spray fissante per capelli adatto a modellare i ricci mediante l’uso della piastra per capelli. Fissa adeguatamente lo styling, senza appesantire o ungere né lasciare residui visibili.

Scompare semplicemente con un colpo di spazzola, permettendo di promuovere notevolmente la durata dell’acconciatura.

Offerta
Ghd Style Final Fix Hairspray Lacca - 400 Ml
  • Tipo di capelli: tutti tipi di capelli
  • Genere:donna
  • Contrassegno:ghd

Come fare i capelli ricci con il ferro arriccia capelli

Molte donne ritengono che il ferro arricciacapelli sia di fatto il dispositivo più semplice da utilizzare, anche rispetto alla piastra, per ottenere capelli ricci morbidi e definiti. Anche in questo caso è necessario procedere dapprima con lo shampoo e l’applicazione del balsamo per poi asciugare la capigliatura utilizzando il phon. 

Dopo aver applicato opportunamente uno spray protettivo per il calore, occorre ancora una volta suddividere i capelli in ciocche di medio spessore: una volta riscaldato il ferro arricciacapelli occorrerà semplicemente arrotolare ogni singola ciocca di capelli intorno al tubo metallico, attendendo qualche secondo di posa per permettere alla fibra capillare di assumere una forma a spirale.

Rilasciata la ciocca, il riccio avrà preso forma: procedendo in questo modo sull’intera chioma, sarà possibile ottenere volume e capelli ricci perfettamente definiti.

Se il risultato finale appare poco naturale, è possibile in ultimo suddividere i ricci muovendoli con le dita in modo da renderli meno definiti e artefatti. Ancora una volta sarà utile poi fissare lo styling con una lacca o con uno spray disciplinante.

Lo strumento perfetto e più versatile della categoria? Il ferro arricciacapelli 5 in 1 Kipozi che, grazie a 5 tubi intercambiabili in ceramica tormalina, permette di creare onde e ricci di diametro differente, consentendo styling diversi a seconda delle occasioni e delle necessità personali.

KIPOZI Ferro Arricciacapelli 5 in 1, Professionale Ceramica Arricciacapelli con 5 Diametri Intercambiabili Diversi, Include Guanti Resistenti al Calore, Nero Grigio
  • 【5 in 1】5 Ferri di Diversi Diametri: 13-25mm/ 19-33mm/ 19mm/ 25mm/ 33mm per...
  • 【Tormalina e Ceramic】Fornisce il riscaldamento omogeneo che sigilla l’umidità...
  • 【Facile da Scambiare】Bacchetta Arricciacapelli ha 5 dimensioni intercambiabili...
  • 【Ottima Modellatura】30 secondi per la bacchetta a riscaldare all’ottima...

Come fare i capelli ricci con la schiuma e il diffusore

Mettendo per un momento in secondo piano i dispositivi elettrici che consentono di fare i capelli ricci, tra le tecniche più classiche e a dir poco infallibili per perseguire tale scopo, una tra le più efficaci prevede l’utilizzo di schiuma per capelli e di un phon dotato di diffusore.

Indicata se si desidera ottenere sul finale un risultato simile al classico effetto bagnato, la tecnica che vede l’abbinamento di schiuma e diffusore appare relativamente semplice da mettere in atto.

Oltre a conferire maggiore volume, rendendosi adatta specie per capelli piatti, l’effetto mosso si manterrà nel tempo: tuttavia occorre tenere presente che il risultato finale potrà comunque subire variazioni in funzione del tipo di capello e dei prodotti utilizzati per lo styling.  Se i capelli sono corti, è preferibile l’impiego di una schiuma per capelli ricci: occorrerà effettuare il brushing a testa in giù, sfruttando il diffusore o in alternativa le dita. 

Sarà in questo caso necessario arrotolare sulle dita ogni ciocca soffermandosi in questa posizione per qualche secondo prima di rilasciarla: il diffusore ovviamente semplifica di molto tale operazione.

Se i capelli sono invece lunghi, è sicuramente meglio optare per una schiuma volumizzante in grado di sollevare i capelli a partire dalle radici: anche in questo caso sarà necessario asciugare i capelli con il diffusore, a testa in giù, aiutandosi con le dita.

Valido compromesso tra phon e diffusore è il nuovo Bellissima Diffon, un dispositivo pratico e facile da usare che permette di modellare i capelli ricci in modo semplice e veloce, senza alcun tipo di compromesso.

Imetec Bellissima DIFFON DF1 1000 Diffusore ad Aria Calda per Capelli Ricci, 700 W, 2 Combinazioni Aria/Temperatura, Asciugatura Delicata, Ricci Composti Senza...
  • Asciuga delicatamente, per ricci composti e definiti
  • Griglia forata appositamente studiata per evitare fastidiosi incastri di capelli
  • 12 dita lunghe per una distribuzione uniforme dell'aria sui ricci
  • 2 combinazioni aria/temperatura per un'asciugatura personalizzata

Come fare i capelli ricci con le trecce

Le trecce rappresentano un metodo rapido e facile per ottenere capelli ondulati, senza troppe complicazioni: tutte fin da bambine abbiamo infatti apprezzato la meravigliosa chioma mossa, ottenuta in modo naturale semplicemente sciogliendo i capelli dopo aver fatto le trecce.  

Tale tecnica è a tutti gli effetti una delle tecniche migliori per fare i capelli ricci in quanto sottopone i capelli a uno stress decisamente minimo, consentendo di ottenere comunque un risultato naturale e duraturo.

Occorre in questo caso lavare i capelli con uno shampoo volumizzante per poi raccoglierli in un asciugamano tamponandoli delicatamente per eliminare l’eccesso di umidità: sarà poi necessario applicare un prodotto specifico per lo styling come ad esempio una mousse modellante per poi districare adeguatamente la capigliatura con un pettine a denti larghi.

A questo punto occorrerà creare una o più trecce ben tese, avendo cura di asciugare col phon solo le radici. L’ideale è mantenere le trecce in posa per l’intera notte, fissandole sulla nuca per mezzo di alcune forcine e indossando una cuffia che permette di proteggerle da eventuali strofinii col cuscino.

La mattina seguente, dopo aver rimosso la cuffia, sarà possibile sciogliere le trecce, avendo cura di scuotere la capigliatura a testa in giù o passandola col diffusore per ottenere maggiore volume. Per mantenere la piega mossa è comunque sempre consigliata l’applicazione di un prodotto fissante che ne promuova la durata.

Style crema modella-ricci, da applicare in questo caso prima di creare le trecce, permette di ridurre l’effetto crespo, agevolando la tenuta del mosso. 

Offerta
Style - Crema Modella Ricci - Rende Elastici i Capelli Ricci Proteggendo da Crespo ed Umidità - 250 ml
  • La crema modella ricci Style 250 ml svolge un'azione modellante per le acconciature...
  • Leggera e cremosa disegna e rende vitale ogni singolo riccio e ne accentua la...
  • Nutre la fibra capillare e la protegge dalle aggressioni esterne e dal calore del...
  • E' una crema senza risciacquo, non appesantisce e non lascia residui

Come fare i capelli ricci con i bigodini 

I bigodini rappresentano un vero “must” quando si parla di capelli ricci, questo poiché tale metodo viene utilizzato da tempo immemore con risultati a dir poco sorprendenti: permettono di creare facilmente capelli ricci, conferendo particolare volume all’intera capigliatura.  

Tale tecnica è adatta sia su capelli corti in modo tale da creare solo qualche onda, che su capelli molto lunghi, per un cambio look a dir poco stravolgente e radicale.

Come fare i capelli ricci con i bigodini? Primo step basilare è senza dubbio detergere la capigliatura avvalendosi di uno shampoo volumizzante per poi applicare un prodotto modellante pre-piega prima di posizionare i bigodini.

Procedendo sempre ciocca per ciocca, ognuna di esse dovrà essere arrotolata sulla superficie del bigodino, partendo dalle punte e giungendo poi alle radici fissando il tutto con le forcine.

La scelta del bigodino e del relativo diametro, è determinante in vista del risultato finale: più risulterà ridotto, più stretto apparirà il riccio, mentre bigodini di ampio diametro garantiscono onde morbide e naturali.

Una volta opportunamente fissati tutti i bigodini, sarà dunque necessario asciugare la capigliatura col diffusoremantenendoli in posa per almeno 10 minuti prima di procedere alla rimozione.

Sarà poi sufficiente scuotere la chioma per ottenere un effetto vaporoso ma al contempo perfettamente definito, senza alcuna difficoltà.

I classici bigodini possono essere facilmente sostituiti dalla più moderna soluzione rappresentata dai bigodini termici autoriscaldanti che permettono di ottenere capelli ricci, senza l’uso del phon.

BabylissPro Soft Style è il kit di bigodini termici proposti in dimensioni differenti, in grado di garantire una piega riccia impeccabile, senza alcun tipo di sforzo o problematica.

Come fare i capelli ricci con la carta stagnola

In genere la carta stagnola o alluminio per alimenti viene utilizzata dal parrucchiere quando procede a effettuare la tinta o a realizzare i classici colpi di sole o meches. Tuttavia in poche sanno che tale strumento, facilmente reperibile in casa, può rivelarsi utile per creare facilmente un meraviglioso effetto riccio a carico della capigliatura. 

A tale scopo sono sufficienti circa 6 fogli di alluminio per alimenti lunghi circa 40 cm e una semplice piastra per capelli: ecco dunque come mettere in atto tale tecnica così innovativa e avveniristica!

Occorre lavare accuratamente i capelli, pettinarli e districarli avvalendosi di un conditioner leave-in per poi asciugarli col diffusore a testa in giù.

Occorrerà poi dividere la capigliatura in ciocche di dimensioni medie per poi lavorare a partire da quella più bassa posta dietro la nuca.

Partendo dalle punte, occorrerà arrotolare ogni ciocca fino a raggiungere le radici, per poi racchiuderla all’interno del foglio di alluminio, procedendo con la medesima operazione fino a completare il resto dei capelli.

A questo punto si procederà passando la piastra calda su ogni “cartoccio” realizzato precedentemente, per poi lasciarlo raffreddare, rimovendo la carta stagnola solo successivamente: il risultato finale è assolutamente “wow” e per uno sprint in più, l’ideale è l’applicazione di uno spray lucidante che conferisca ulteriore luminosità ai capelli.

TIGI Bed Head Headrush è uno spray lucidante tra i più performanti poiché formulato con micro-particelle riflettenti che illuminano a superficie del capello, rendendola straordinariamente brillante.

TIGI Bed Head Headrush Spray Shine Brillante, Adrenalina con Spray Finissimo
  • Lascia i capelli morbidi, setosi e luminosi
  • Spray fine che non appesantisce i capelli
  • Dona luminosità
  • Aggiunge tridimensionalità alle mèches, al colore e maggiore luminosità

Come fare i capelli ricci con le cannucce da bibita

Anche le cannucce da bibita, quelle impiegate solitamente per sorbire un ottimo drink sono l’ideale per creare capelli ricci, se utilizzate in maniera alternativa: si tratta di una tecnica efficace e divertente che tuttavia necessita di almeno 5 o 6 ore per raggiungere un risultato finale più che soddisfacente.  

Sono necessarie semplicemente alcune cannucce e una manciata di forcine: occorre in primis lavare i capelli avendo cura di mantenerli leggermente umidi per poi dividere la capigliatura in ciocche quanto più sottili possibili.

Partendo dalla fronte e lasciando da parte le ciocche poste sulla nuca, occorre arrotolare ogni ciocca intorno alla cannuccia partendo dalle punte per poi raggiungere le radici, fissando ognuna con una forcina se i capelli sono corti.

Se al contrario i capelli sono lunghi, è sufficiente annodare insieme le due estremità della cannuccia in modo da fissarla in modo stabile in prossimità della cute. 

Dopo aver messo in atto tale procedimento sull’intera testa, occorrerà semplicemente asciugare le radici col phon per poi attendere almeno 5 ore: una volta rimosse le cannucce e smosso leggermente i capelli le mani, l’effetto riccio ottenuto non potrà fare altro che stupirvi!

Wella Finish & Style Esclusiv lacca a tenuta forte, garantisce l’ottimale tenuta dello styling, anche se realizzato con semplici cannucce: rappresenta il prodotto ideale poiché non incolla, non lascia residui e conferisce ulteriore volume alla capigliatura.

Wella - Lacca Exclusiv Forte 250 Ml - Linea Finish & Style
  • Bellezza e salute
  • Marca: Wella
  • Dimensioni: 8x10x5 cm

Come fare i capelli ricci con la carta igienica

Il metodo della carta igienica, sebbene possa sembrare poco ortodosso, rappresenta la perfetta via di mezzo tra l’utilizzo delle cannucce e la realizzazione di trecce, entrambe volte a creare magnifici capelli ricci.

Necessaria una buona dose di pazienza per tagliare tante piccole strisce di carta igienica di lunghezza media, da applicare successivamente alla capigliatura.

Dopo aver effettuato il lavaggio abituale con uno shampoo volumizzante, occorre rimuovere l’eccessiva umidità, tamponando la capigliatura con un asciugamano.

Fatto questo, sarà necessario dividere l’intera chioma in piccole ciocche, arrotolando ognuna sulla striscia di carta, partendo dalle punte e salendo fino a raggiungere le radici.  

Le strisce di carta igienica andranno poi congiunte insieme fino a formare un noto unico sulla testa, in modo tale da bloccarle per poi mantenerle in posa, magari durante tutta la notte.

La mattina successiva sarà sufficiente rimuovere la carta igienica e sottoporre la chioma al diffusore per conferire maggiore volume ai capelli ricci ottenuti naturalmente. 

Tutto parte dunque dal lavaggio che deve essere sempre effettuato con estrema accuratezza e dovizia: il prodotto migliore è senza dubbio rappresentato dallo shampoo volumizzante Phyto Volume, indicato anche per capelli sottili e privi di corpo. 

Offerta
Phyto Phytovolume Shampoo Volumizzante Delicato per Capelli Sottili e senza Volume, Formato da 250 ml
  • Shampoo volumizzante ottimale per capelli sottili e senza volume
  • Deterge il cuoio capelluto delicatamente, sviluppando una schiuma impalpabile,...
  • Apporta volume e leggerezza ai capelli sottili e senza volume
  • Dona istantaneamente corpo e tenuta; fin dal primo utilizzo, i capelli appaiono...

Come fare i capelli ricci a casa considerazioni finali

Se si presentano capelli naturalmente lisci ma il desiderio impellente è rappresentato da una chioma riccia e particolarmente voluminosa, innumerevoli sono le tecniche che permettono di mettere in atto tale idea.

Dalla piastra per capelli al ferro arricciacapelli, dall’uso del diffusore all’impiego di piccoli strumenti di facile reperibilità, ottenere capelli ricci in modo facile e veloce è fortunatamente possibile.

Fondamentale, a prescindere dalla tecnica utilizzata, resta la scelta di prodotti per lo styling adeguati che, non solo siano in grado di agevolare la creazione della piega riccia ma che al contempo ne promuovano la tenuta.

Una lacca a tenuta forte, uno spray o una crema modellante per capelli ricci, così come shampoo e balsamo ad azione volumizzante, possono senza alcun dubbio fare la differenza.

Come fare i capelli ricci? Non importa la tecnica scelta, occorre solo pazienza e un minimo di manualità per ottenere facilmente il risultato desiderato. Provate e ne avrete sicuramente la conferma: noi ve lo garantiamo!

SEO Copywriter e Social Media Strategist, ritengo che l’uso corretto delle parole possa fare la differenza, rappresentando un vantaggio competitivo. Essere persuasivi non significa “convincere” ma saper intercettare le necessità, assecondando bisogni e risolvendo problemi…e questo è il mio mantra!

Ultimi articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *