Alluce valgo: Rimedi senza chirurgia funzionano? 🥇Migliori tutori

Benessere

Alluce valgo: Rimedi senza chirurgia funzionano? 🥇Migliori tutori

Pubblicato il

L’alluce valgo, conosciuto piĂą comunemente come “cipolla”, non è altro che una vera e propria patologia a carico del piede piuttosto comune. 

Caratterizzata da uno spostamento verso l’esterno della base dell’alluce e dalla deviazione della punta dello stesso verso le altre dita, tale disturbo, se trascurato, può provocare dolore anche particolarmente intenso, limitando la capacitĂ  di movimento dell’alluce e comportando col passare del tempo, deformazioni di entitĂ  anche piuttosto sostenuta, piĂą o meno invalidanti. 

Piuttosto comune, l’alluce valgo tende a interessare più frequentemente le donne rispetto agli uomini: basti pensare che 1 donna su 5 ne è affetta. Nei casi più severi, tale deviazione dell’alluce può arrivare a determinare l’accavallamento dello stesso alluce col secondo dito del piede, l’illice appunto. In tal caso la pelle che riveste l’articolazione interessata da tale problematica, inevitabilmente finisce per apparire particolarmente arrossata e dolente.

Differenti possono essere le cause che provocano l’insorgenza dell’alluce valgo cipolla: tale deformitĂ  può essere determinata da una predisposizione genetica, così come da malformazioni congenite: tuttavia anche l’utilizzo di calzature scomode e inadatte che presentano una punta particolarmente stretta e un tacco alto, gioca un ruolo determinante, così come eventuali lesioni a carico del piede, problematiche legate al peso, alla postura e al tono muscolare.

Ad aggravare ulteriormente una situazione giĂ  di per sĂ© compromessa, compaiono alcune forme di artrite che, colpendo tale articolazione, contribuiscono a indebolirla fino a comprometterne il corretto movimento.

Alluce valgo causato dalla presenza di patologie reumatiche
Alluce valgo causato dalla presenza di patologie reumatiche – Fonte: Armonia Mantova

Con l’inevitabile avanzare dell’etĂ , il problema diventa piĂą frequente: un terzo degli anziani soffre infatti di tale deformazione, complice la presenza di malattie reumatiche quali proprio l’artrite reumatoide che, coinvolgendo le piccole articolazioni delle estremitĂ , vanno ad intaccare anche quelle poste alla base dell’alluce così come il metatarso.

Migliori tutori alluce valgo â€“ Tabella introduttiva di Soluzione.Online:

💰Quanto costano?Dagli 8€ ai 19€ circa
👍Più economiciYogaMedic® EcoLifeStyle
🥇Top 3
Yosoo Health GearTECH THERAPEUTICSYogaMedic®
🤔 OpinioniTendenzialmente positive
âť“Funzionano:Non sono risolutivi a livello di patologia ma possono migliorare la postura e alleviare il dolore
đź’Ş Ideali per:Soggetti colpiti da alluce valgo, meglio se allo stadio iniziale
Alluce valgo – la nostra tabella introduttiva ai rimedi funzionali per tenere sotto controllo il problema

Sebbene proprio l’alluce valgo costituisca un disturbo tra i piĂą fastidiosi e se vogliamo, invalidanti, proprio perchĂ© andando a coinvolgere la postura, impedisce di camminare in maniera corretta e agevole, è comunque possibile ricorrere all’utilizzo di specifici tutori in grado di mantenere tale dito nella posizione piĂą consona e meno dolorosa, bloccando l’articolazione.   

E’ opportuno comunque ricordare che tale tipologia di dispositivo non rappresenta una soluzione risolutiva bensì uno strumento che può aiutare ad arginare la problematica, migliorando comunque la qualità della camminata ma svolgendo pur sempre un’azione puramente palliativa. Contro l’alluce valgo dunque, la chirurgia rappresenta l’unica opzione che consente di condurre definitivamente a risoluzione, tale spiacevole disturbo.

🥇Migliori tutori da usare contro l’alluce valgo

  1. EcolifeStyle Tutore Alluce Valgo Correttore Separatore Dita Piede in Silicone
  2. Yosoo Healt Gear Correttore notturno ortopedico alluce valgo
  3. TECH THERAPEUTICS Tutore Alluce Valgo per Borsite
  4. YogaMedic® Tutore Alluce Valgo Correttore 
  5. Truu Me separatore di silicone 

A causa di una predisposizione familiare, della presenza di alcune patologie pregresse quali banalmente l’artrite, e di abitudini scorrete, uno o entrambi i piedi possono essere interessati dall’insorgenza  dell’alluce valgo, disturbo, come accennato, provocato dalla deviazione laterale della base del primo dito che fa sì che l’alluce si avvicini troppo o si sovrapponga al dito accanto.

Tra le cause che concorrono nello sviluppo dell’alluce valgo compare l’impiego di scarpe dalla punta particolarmente stressa, o munite di tacchi vertiginosi o, in alternativa di una misura errata:  in linea generale possono dunque favorire la comparsa dell’alluce valgo, tutte quelle calzature possono alterare la postura del piede, comprimendo le dita. 

Tale “protuberanza” posta lungo il profilo interno del piede, detta volgarmente “cipolla”, non rappresenta solo un banale inestetismo ma una vera e propria alterazione dell’anatomia del piede che può infiammarsi provocando notevole dolorabilitĂ .

Per lenire il disturbo Ă¨ comunque possibile ricorrere ai tutori per alluce valgo quali Valgo Care, veri e propri divaricatori che devono essere inseriti tra il primo e il secondo dito, rappresentando una valida protezione volta ad alleggerire la tensione esercitata sui tessuti molli del piede, causa della tipica sintomatologia di questa spiacevole condizione.

Indossati la notte o per almeno 8 ore, permettono di avvertire meno dolore la mattina successiva: in questo modo la tensione sarĂ  comunque ridotta, seppur non si risolva comunque il problema alla radice.

Suggeriamo in ogni caso, prima di ricorrere a qualsivoglia soluzione “fai da te” volta a ridurre la sintomatologia dell’alluce valgo, di consultare un podologo: sarĂ  il professionista a valutare la condizione, suggerendo la soluzione piĂą efficace ed utile.

EcolifeStyle Tutore Alluce Valgo Correttore Separatore Dita Piede in Silicone

EcolifeStyle Tutore Alluce Valgo Correttore Separatore Dita Piede in Silicone Ă¨ un tutore realizzato in silicone medicale certificato, concepito per raddrizzare e allineare in modo corretto l’alluce alle altre dita del piede, donando all’arto sollievo immediato.

EcolifeStyle Tutore per Alluce Valgo in silicone medicale anallergico
EcolifeStyle Tutore Alluce Valgo Correttore Separatore Dita Piede in Silicone

Pur non rappresentando un dispositivo ad azione risolutiva, si rivela comunque piuttosto efficace anche in presenza di borsiti, dita a martello, a scatto o di alluce rigido: racchiude infatti olio minerale, rilasciato in modo graduale mediante un gel, che esercita sulla pelle un’azione emolliente, riducendo al contempo la presenza di callositĂ .

Comodo e particolarmente resistente, si adatta ergonomicamente a qualsiasi taglia o calzatura, aderendo alla stessa come un guanto e garantendo l’ottimale calzabilità. Lo stesso olio minerale ne agevola il posizionamento, permettendone l’ottimale collocazione tra le dita.

PRO

EcolifeStyle Tutore Alluce Valgo si rivela un’ottima soluzione, seppur non risolutiva, per conferire sollievo al piede, favorendo il corretto allineamento dell’articolazione. In questo modo è possibile deambulare in maniera idonea, senza esercitare eccessiva pressione sull’arto.

Tutore Alluce Valgo Correttore Separatore Dita Piede in Silicone Distanziatore Divaricatore per Alluce Valgo Correttivo Notturno Correttori Distanziali Hallux Valgus...
260 Recensioni
Tutore Alluce Valgo Correttore Separatore Dita Piede in Silicone Distanziatore Divaricatore per Alluce Valgo Correttivo Notturno Correttori Distanziali Hallux Valgus...
  • âś… (4 PEZZI) SOLLIEVO IMMEDIATO DAL DOLORE il correttore alluce valgo EcoLifestyle...
  • âś… (4 PEZZI) EFFICACE E VERSATILE il nostro tutore per alluce valgo correttivo è...
  • âś… (4 PEZZI) COMODISSIMO E RESISTENTE si adatta ergonomicamente a qualsiasi taglia o...
  • 🇮🇹 SILICONE MEDICALE ITALIANO CERTIFICATO 🇮🇹 a differenza dei tutori in...

CONTRO

Come gran parte dei tutori a disposizione, anche EcolifeStyle Tutore Alluce Valgo non costituisce un’alternativa all’intervento chirurgico contro l’alluce valgo. Ne allevia la sintomatologia ma no dispone di evidenze relative alla regressione della problematica.

Yosoo Healt Gear Correttore notturno ortopedico alluce valgo

Yosoo Healt Gear Correttore notturno ortopedico alluce valgo Ă¨ un tutore notturno in taglia unica, progettato per essere regolabile, adattandosi in tal modo a ogni tipologia di piede. Dotato di una confortevole imbottitura che abbraccia l’articolazione, grazie alle stecche rigide, conferisce un supporto ottimale nel ridurre la pressione e lo stato infiammatorio, lenendo in tal modo il dolore provocato dall’alluce valgo.  

Yosoo Healt Gear Correttore notturno ortopedico alluce valgo
Yosoo Healt Gear Correttore notturno ortopedico alluce valgo

Punto di forza del dispositivo sono proprio le stecche in alluminio che, posizionate lungo il bordo del piede forniscono una pressione costante e delicata che permette di collocare in linea retta l’alluce valgo, raddrizzandone la posizione. Perfetto per essere indossato sia durante il giorno che la notta, il tutore alluce valgo Yosoo dona sollievo immediato, favorendo una postura corretta delle dita del piede.

PRO

La struttura realizzata in lycra e spandex ipoallergenico, si rivela morbida e leggera, garantendo comfort assoluto per l’intera giornata, anche durante la camminata.  borsite

Correttore Alluce Valgo Epitact, Alluce Valgo Correttore Notturno Correttore Ortopedico Regolabile per Borsite, Alluce Valgo con Stecca Leggera per Allucezione e...
68 Recensioni
Correttore Alluce Valgo Epitact, Alluce Valgo Correttore Notturno Correttore Ortopedico Regolabile per Borsite, Alluce Valgo con Stecca Leggera per Allucezione e...
  • [Protezione Alluce Valgo E Sollievo Dal Dolore]: Avvolto dalla nostra alluce valgo...
  • [Stecca In Alluminio Integrata]: Una stecca in alluminio lungo il bordo del piede...
  • [Allineare Di Nuovo L'alluce Con Cintura Ortopedica]: Con la cintura ortopedica...
  • [Taglia Unica]: Progettata con cinturino regolabile con chiusura a strappo, la nostra...

CONTRO

Anche in questo caso, trattandosi di un tutore, esercita la giusta pressione per garantire la corretta posizione dell’alluce, sebbene non sia in grado di concorrere nella regressione della patologia: efficace si, ma solo per limitare i danni!

TECH THERAPEUTICS Tutore Alluce Valgo per Borsite

Simile al dispositivo precedente, in termini di funzionalitĂ , TECH THERAPEUTICS Tutore Alluce Valgo per Borsite Ă¨ un vero e proprio kit per ridurre il dolore provocato dall’alluce valgo o cipolla: si compone infatti di 2 divaricatori per le dita ad azione correttiva, realizzati in neoprene, 4 stecche (2 medie e 2 dure), 2 divaricatori per alluce in gel, 2 divaricatori per le dita.

TECH THERAPEUTICS Tutore Alluce Valgo per Borsite
TECH THERAPEUTICS Tutore Alluce Valgo per Borsite

Adatto per piedi fino al n.45, vede protagonisti i separatori dita, pensati per donare sollievo alla zona dell’alluce, riducendo lo sfregamento tra le dita del piede e assicurando in tal modo un adeguato sostegno, sollievo, comfort e un allineamento dell’arto ottimale.

La struttura esterna dotata di cinturino regolabile, ben si adatta alla forma del piede mentre le stecche in alluminio flessibile per una tenuta media, unitamente alle ulteriori 2 stecche in ferro per una tenuta forte, assicurano una pressione costante e delicata per allineare l’alluce.

PRO

Punto di forza di TECH THERAPEUTICS Tutore Alluce Valgo per Borsite Ă¨ sicuramente la dotazione: stecche e separadita, uniti ai tutori, garantiscono il benessere del piede, senza compromesso alcuno.

TECH THERAPEUTICS Alluce Valgo Correttore Tutore Alluce Valgo per Borsite Dita A Martello|2 Stecche Flessibili e 2 Rigide+2 Tutori in Neoprene+2 Separatore Alluce in...
209 Recensioni
TECH THERAPEUTICS Alluce Valgo Correttore Tutore Alluce Valgo per Borsite Dita A Martello|2 Stecche Flessibili e 2 Rigide+2 Tutori in Neoprene+2 Separatore Alluce in...
  • SET COMPLETO DA USARE GIORNO E NOTTE: kit completo correttore alluce valgo include 2...
  • TAGLIA UNICA UNISEX : Progettata con cinturino regolabile con chiusura a strappo, il...
  • DUE TIPI DI STECCHE : Due stecche in alluminio flessibile per una media tenuta e 2...
  • SOLLIEVO DAL DOLORE E PROTEZIONE : I dolori associati ad alluce valgo, alluce storto,...

CONTRO

Eventuale criticità potrebbe comparire durante l’estate, quando la struttura in neoprene, seppur traspirante, tende a generare calore a contatto con la pelle, rendendo l’indosso meno confortevole di quanto avviene in condizioni climatiche normali.

YogaMedic® Tutore Alluce Valgo Correttore 

YogaMedic® Tutore Alluce Valgo Correttore Ă¨ un valido ausilio correttivo pensato per divaricare e riallineare gli alluci in maniera ottimale, assicurando una postura corretta. Realizzato in gel di silicone medicale, privo di BPA e particolarmente leggero, viene proposto in taglia unica e può essere comodamente indossato sia sul piede sinistro che su quello destro, adattandosi perfettamente a qualsiasi tipologia di piede o dito.

YogaMedic® Tutore Alluce Valgo Correttore
YogaMedic® Tutore Alluce Valgo Correttore 

Utilizzabile comodamente ogni giorno, anche indossando le calzature abituali, favorisce il rilassamento delle dita dei piedi, agevolandone l’ideale posizionamento. L’ampia protezione dell’alluce valgo costituisce un delicato scudo protettivo riducendo l’attrito e la compressione, così come le conseguenti problematiche e dolori durante la camminata.

PRO

La confezione comprende 6 pezzi in totale: da segnalare pertanto l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Presente nella confezione di vendita anche un ebook con consigli e suggerimenti atti a mantenere una postura corretta.

YogaMedic® Tutore Alluce Valgo Correttore 6pz - Separatore Dita Piede, Raddrizza dita - distanziatore, divaricatore
1.053 Recensioni
YogaMedic® Tutore Alluce Valgo Correttore 6pz - Separatore Dita Piede, Raddrizza dita - distanziatore, divaricatore
  • âś… 3.000 RECENSIONI: Le dita dei piedi vengono delicatamente portate in posizione...
  • âś… Copre i punti di pressione: il nostro nuovo spalma punte, realizzato in materiale...
  • âś… TAGLIA UNICA e ADERENZA PERFETTA: questo morbido raddrizza dita può essere...
  • âś… OnestĂ  e QUALITĂ€: Noi di YogaMedic siamo orgogliosi del nostro prodotto e non...

CONTRO

Il solo contro da segnalare è, come per qualsivoglia prodotto similare trattato, la relativa natura palliativa e non terapeutica in senso stretto: lenisce il dolore ma non permette di contenere la progressione della patologia.

Truu Me separatore di silicone 

Truu Me separatore di silicone Ă¨ un morbido tutore per alluce valgo che abbina un’anima in morbido silicone in gel, alla vestibilitĂ  di una struttura in lycra che ne consente l’adesione al piede, migliorando la posizione dell’alluce e delle dita adiacenti.

Truu Me separatore di silicone alluce valgo
Truu Me separatore di silicone alluce valgo

Confortevole e pratico, ben si adatta al piede, riducendone la pressione e lo sgradevole attrito, entrambi fattori determinanti che incidono sulla dolorabilità. Dotato di pratici fori di ventilazione, garantisce la corretta traspirazione della pelle, permettendone l’indosso a prescindere dalla calzatura, ed evitando in tal modo la formazione di micosi unghie.

PRO

Pratico e confortevole,  Truu Me separatore di silicone Ă¨ lavabile con acqua tiepida e sapone neutro e può essere riutilizzato senza mostrare segni di usura.

Tutore Alluce Valgo, Alluce Valgo, Alluce Valgo Correttore, Separatore Della Punta - separatore di silicone punta - alluce valgo e punte cucite - per dolori...
70 Recensioni
Tutore Alluce Valgo, Alluce Valgo, Alluce Valgo Correttore, Separatore Della Punta - separatore di silicone punta - alluce valgo e punte cucite - per dolori...
  • Sano: fatto di morbida e flessibile lycra e materiale siliconico, non fa male al...
  • VestibilitĂ  perfetta: Assicurarsi che le dita dei piedi siano separate. Si adatta...
  • Comodo: sul lato del pollice dello stendifilo sono disponibili 6 fori di ventilazione...
  • Facile da usare: può essere indossato o rimosso in pochi secondi, non solo puoi...

CONTRO

Rispetto ai tutori convezionali non costituisce un supporto rigido per l’alluce valgo: non esercita alcuna pressione ma agisce solo sulla posizione delle dita, permettendo comunque di ridurre lo stato doloroso.

Cos’è l’alluce valgo?

L’alluce valgo o cipolla può essere definito come un progressivo allargamento verso l’esterno della base dell’alluce, comportato da una sorta di deformitĂ  a carico del primo dito del piede, la quale concorre nell’orientarne la punta verso le altre dita: sotto l’aspetto prettamente tecnico, non è altro che una prominenza della porzione mediale della testa del primo osso metatarsale.

Come riconoscere i sintomi dell'alluce valgo
Come riconoscere i sintomi dell’alluce valgo – Fonte: FisiosportRoma

Tale problematica tende dunque ad acuirsi nel momento stesso in cui l’allargamento degenera, provocando dolorabilitĂ  e la conseguente deformazione dell’intero piede. La stessa deformazione si manifesta pertanto con uno spostamento progressivo dell’alluce verso il secondo dito del piede, che a sua volta devia il proprio asse verso l’esterno, portando con sĂ©, attraverso tale torsione, tutte le altre dita.  

A contatto con la calzatura, l’alluce valgo può determinare in casi gravi, artrosi secondarie e formazione di osteofiti, così come borsiti estremamente dolorose fino a giungere addirittura a un’ulcerazione della cute. Generalmente l’alluce valgo compare tra i 40 e i 60 anni di etĂ , sebbene possa colpire anche bambini e adolescenti, richiedendo comunque le medesime modalitĂ  di gestione e trattamenti.

Alluce valgo: come riconoscerne i sintomi

I sintomi tipici dell’alluce valgo, sono generalmente caratterizzati da  dolorabilitĂ  di intensitĂ  variabile, accompagnata da arrossamenti nella parte colpita da borsite, infiammazione molto somigliante ad una callositĂ  di consistenza piuttosto morbida.

Le altre dita possono apparire invece a “martello”. Qualora l’articolazione sia compromessa in modo grave, l’alluce valgo tende a sporgere in maniera piuttosto marcata e il dolore diviene costante, irradiandosi rapidamente a tutto il piede, fino a risalire alla gamba, comportando in tal modo alterazioni funzionali nelle articolazioni di ginocchio e anca. 

A partire da questo momento viene spontaneo appoggiare il piede in maniera scorretta durante la camminata: tendono di conseguenza a formarsi dolorose e conseguenti callositĂ  a carico della pianta del piede, causate all’eccessiva sporgenza plantare del metatarso, complice una ripartizione del carico totalmente sbilanciata.

Ulteriori sintomatologie possono essere manifestate mediante:

  • Edema
  • Formicolio
  • Sensazione di affaticamento a carico del piede così come della gamba
  • Problematiche annesse alla postura

Occorre altresì considerare che sovente, l’alluce valgo può presentarsi in forma simmetrica, coinvolgendo entrambi gli arti, seppur non necessariamente con lo stesso livello di gravitĂ .

Viene da sĂ© che, qualora l’alluce inizi ad apparire gonfio, spostandosi lateralmente in maniera progressiva, un controllo medico presso un podologo o uno specialista ortopedico, diviene doveroso al fine di prevenire l’insorgenza di  una borsite cronica o, peggio ancora la formazione di una vera e propria calcificazione di tale deformazione. Solo uno specialista è infatti in grado di effettuare una diagnosi definitiva, mediante opportuna radiografia al piede.

Cause dell’alluce valgo

Le cause che concorrono all’insorgenza dell’alluce valgo possono essere molteplici: esse spaziano dalla predisposizione congenita, fino a toccare fattori puramente comportamentali.

Alluce valgo o "cipolla" Rimedi per alleviare il dolore, favorendo la camminata
Alluce valgo o “cipolla” Rimedi per alleviare il dolore, favorendo la camminata – Fonte: Salute-Il Giornale

Principali fattori predisponenti sono caratterizzati da:

  • L’ereditarietĂ : qualora in famiglia siano presenti una o piĂą casistiche di alluce valgo, aumenteranno proporzionalmente anche le probabilitĂ  che il disturbo si manifesti nel soggetto in un momento della vita qualsiasi.
  • Le caratteristiche morfologiche: spesso un piede le cui dita tendono ad essere lievemente spostate verso l’esterno in modo innato, col tempo può manifestare tale deformazione.

Da non sottovalutare ovviamente anche i fattori comportamentali quali:

  • La tipologia di calzatura indossata abitualmente: tacchi alti e dĂ©colletĂ© a punta compaiono tra le principali cause di malformazione articolare del piede o alluce valgo, questo poichĂ© tali scarpe tendono a modificare l’assetto dell’avampiede, costringendo l’alluce verso l’illice e determinando la formazione della “cipolla”. Meglio pertanto prediligere calzature comode, limitando l’uso dei tacchi molto alti e delle punte strette solo ad occasioni realmente speciali;
  • Malattie articolari croniche: quali ad esempio l’artrite reumatoide o la gotta;
  • Peso eccessivo o obesitĂ ;
  • Eventuali lesioni a carico del piede.

Rimedi per alleviare il dolore dell’alluce valgo

Intervenire tempestivamente per evitare che l’alluce valgo possa degenerare, è fortunatamente possibile: la rapiditĂ  dell’intervento permette di  arginare tale problematica prima che diventi invalidante, consentendo di evitare soluzioni chirurgiche necessarie invece in casi severi.  

Fondamentale appare dunque adottare alcune accortezze per alleviare quanto piĂą possibile lo stato doloroso: prima tra tutte, rinunciare ad indossare, per quanto possibile,  scarpe con tacchi troppo alti e punte eccessivamente strette, che vanno inevitabilmente a comprimere le articolazioni dell’intero piede e delle dita. Sconsigliato anche l’uso di calzature “ultra flat” quali infradito e ballerine.

E’ possibile poi ricorrere a specifici cuscinetti per l’alluce e tutori così come a solette e rialzi che, se no superiori a 5 cm, esattamente come un tacco medio, consentono di camminare in maniera fluida, senza concentrare il peso corporeo solo sull’avampiede. 

La scarpa piĂą indicata, dovrebbe pertanto presentare una punta ampia e comoda e una tomaia morbida, meglio ancora se costituita da un plantare anatomico a suola piatta, realizzabile eventualmente su misura. Utile anche ricorrere ai cappucci in silicone volti a tenere separate e in modo delicato le dita, ripartendo il peso corporeo in maniera omogenea: in alternativa, una valida soluzione è rappresentata dal tutore in grado di mantenere l’avampiede nella posizione piĂą idonea.

Un rimedio naturale utile a lenire il fastidio provocato dall’alluce valgo, è rappresentato altresì da un classico pediluvio con acqua tiepida, effettuato sfruttando appositi sali o argilla: utili ad esempio sono i sali di epsom che svolgono un’azione anti-infiammatoria a carico dell’area interessata.

L’alluce valgo può in alternativa essere leggermente sfiammato applicando ghiaccio sull’area interessata.

Il medico, dopo aver effettuato tutti gli accertamenti del caso, può prescrivere eventualmente farmaci antinfiammatori non steroidei o corticosteroidi  tramite infiltrazione: in presenza di borsite diviene utile aspirare il liquido presente mediante l’uso di un ago sterile.

Intervento chirurgico alluce valgo quando è necessario
Intervento chirurgico alluce valgo quando è necessario – Fonte: Strettoweb

In ultimo, è possibile ricorrere, su consiglio di un osteopata, a specifici esercizi di stretching, perfetti se si desidera mantenere la postura piĂą consona durante la camminata, senza provare dolore.

L’insorgenza dell’alluce valgo non si può scongiurare completamente: tuttavia, adottando le precedenti “best practice”, e avvalendosi di uno specialista, è possibile limitare i danni, evitando che tale patologia degeneri con una certa rapiditĂ . 

Presidi e tutori alluce valgo: funzionano davvero?

Qualora la condizione dell’alluce valgo non appaia particolarmente grave, i farmaci antidolorifici possono rivelarsi validi coadiuvanti nel controllo il dolore, sebbene tuttavia non siano in grado di arrestare la progressione di tale deformazione. 

Esistono comunque innumerevoli dispositivi ortopedici quali separatori, divaricatori e stecche, sebbene non esistano evidenze scientifiche che ne dimostrino l’effettiva efficacia nel riportare l’alluce valgo nella sua posizione naturale, arrestandone il peggioramento. 

Possono comunque rappresentare un aiuto, i tutori e le protezioni che possono in qualche modo indirizzare il piede a una corretta postura, attenuando il dolore causato dalla pressione della calzatura o dallo sfregamento:

  • Protezioni a fascia o in silicone

Si tratta di piccole fasce in tessuto elastico che devono essere indossate come una calza. In alternativa si presentano come dispositivi in silicone o plastica, da infilare come una sorta di anello sull’alluce: entrambi costituiscono una sorta di cuscinetto in corrispondenza della “cipolla”, preservando l’area infiammata. Tuttavia pur svolgendo un’azione protettiva, tali dispositivi non permettono di riallineare l’alluce nella posizione corretta.

  • Separatori di dita

Realizzati generalmente in silicone, permettono di infilare all’interno sia l’alluce che l’illice: una parte di maggior spessore posta tra le due dita aiuta a distanziarle, ripristinandone in tal modo un adeguato spazio di separazione. Pur riducendo il dolore e apportando sollievo al piede, non sono comunque in grado di garantire un effetto duraturo sull’articolazione nĂ© di ristabilire il corretto angolo dell’alluce.

  • Stecche, divaricatori, correttori diurni e notturni

Vere e proprie stecche di plastica da stringere attorno al piede, devono essere indossate preferibilmente la notte: esistono tuttavia varianti più discrete e meno appariscenti in grado di divaricare l’alluce anche di giorno e indossando la scarpa.

Intervento chirurgico e trattamenti conservativi contro alluce valgo
Intervento chirurgico e trattamenti conservativi contro alluce valgo – Fonte: TrainingLab Italia

Lo scopo è pur sempre quello di imporre all’alluce un angolo corretto, ripristinando una posizione piĂą naturale: ancora una volta però, occorre sottolineare la mancanza di evidenze scientifiche che possano rivelare sensibili miglioramenti della condizione.  

  • Plantari per scarpe

Utili a supportare l’arco plantare, conferendo sollievo, le solette permettono di ridistribuire il peso sulla pianta, scaricandolo dall’alluce. Tuttavia non esistono conferme circa l’effettivo ritardo della progressione dell’alluce valgo, nemmeno per mezzo di un utilizzo prolungato nel tempo.

Alluce valgo intervento chirurgico

Una volta che l’alluce valgo risulta calcificato, tende a comportare un notevole dolore, rendendo difficile, se non impossibile la camminata: in questo caso è forzatamente necessario intervenire chirurgicamente.

Due sono generalmente le tecniche applicate per l’intervento all’alluce valgo:

  • Intervento chirurgico classico o bunionectomia, detto anche “a cielo aperto” che prevede lo scollamento e l’apertura di cute e tessuti fino a scoprire l’osso per poi intervenire in maniera mirata.
  • Tecnica percutanea, definita impropriamente “laser” che prevede l’attuazione di micro-incisioni sulla cute, mediante le quali il chirurgo introduce una sonda a fibre ottiche in grado di guidare l’intervento, unitamente agli strumenti chirurgici necessari. Decisamente meno invasivo e traumatico rispetto al precedente, questo intervento una fase post operatoria piĂą breve, e può essere tranquillamente eseguito in day-hospital, permettendo al paziente di camminare, una volta conclusasi la degenza.

Trattamenti conservativi alluce valgo

Per arginare tutte le problematiche annesse all’alluce valgo, non è sempre necessario ricorrere all’intervento chirurgico: in alternativa sono infatti innumerevoli i trattamenti detti “conservativi” che possono migliorare la situazione in maniera significativa. Ecco i piĂą comuni ed efficaci:

  • Indossare scarpe ampie e comode che offrano il giusto spazio alle dita dei piedi;
  • Applicare bendaggi stretti che mantengano il piede in posizione normale, riducendo lo stress esercitato sull’alluce in modo tale da alleviarne la dolorabilitĂ ;
  • Utilizzare farmaci antidolorifici, su prescrizione del medico
  • Ricorrere ad iniezioni di cortisone per ridurre il gonfiore, anche in questo caso, sotto consiglio dello specialista;
  • Utilizzare tutori, cuscinetti separa-dita e plantari correttivi che distribuiscano il peso corporeo in maniera piĂą omogenea così come la pressione, prevenendo e correggendo al contempo eventuali patologie associate all’alluce valgo e a carico dell’avampiede;
  • Applicare ripetutamente ghiaccio sull’area interessata così come ricorrere all’utilizzo di pomate antinfiammatorie, specie se si è soliti permanere a lungo in piedi, in modo tale da lenire il dolore e lo stato infiammatorio.

Alluce valgo: opinioni e considerazioni finali

Per evitare l’insorgere dell’alluce valgo non esistono “rimedi definitivi”: di contro anche lo stesso intervento chirurgico non offre certezze circa la definitiva guarigione. Generalmente nei casi piĂą gravi, si sceglie di ricorrere all’intervento chirurgico proprio quando tutte le altre opzioni possibili non hanno sortito gli effetti auspicati.  

In questo modo è possibile restituire all’alluce la sua posizione corretta, rimuovendo la sporgenza a livello della “cipolla”: tuttavia qualora sia necessario intervenire chirurgicamente, è sempre opportuno affidarsi ad un centro specializzato in interventi ortopedici: occorre in ultimo ricordare che, durante il post-operatorio, al fine di recuperare quanto prima la funzionalitĂ  del piede, sarĂ  comunque opportuno affidarsi a un programma di fisioterapia.  

Domande e Risposte frequenti sull’alluce valgo

Si può curare l’alluce valgo?

Generalmente l’alluce valgo si può curare mediante l’ausilio della chirurgia. Tuttavia è possibile contenerne le sintomatologie sfruttando tutori e dispositivi medici in grado di collocare l’alluce nella posizione corretta.

Che dolore provoca l’alluce valgo?

Il soggetto affetto da alluce valgo tende a percepire un intenso fastidio provocato dalle sollecitazioni della calzatura così come dalla postura scorretta. In casi gravi, tale dolorabilità può arrivare a compromettere seriamente la camminata.

Come capire se si ha l’alluce valgo?

In genere esistono alcuni chiari indicatori che possono presuppore la deformazione dell’alluce. I più comuni sono generalmente rappresentati da dolore nella zona interessata, anche a riposo, arrossamento, intorpidimento e gonfiore accompagnati da un conseguente ispessimento della pelle, che appare dura e callosa. Il piede progressivamente modifica la sua forma originaria, provocando dolore e difficoltà a camminare.

Quando si deve operare l’alluce valgo?

Occorre operare l’alluce valgo nel momento stesso in cui il dolore diviene quasi insopportabile, comportando l’impossibilità di camminare.

Come si forma la “cipolla al piede”?

La causa più frequente è di natura biomeccanica: una cattiva funzionalità del piede che porta a sollecitazioni scorrette a carico dell’alluce.

Qual è il miglior tutore per alluce valgo?

Il tutore, se indossato quotidianamente, è in grado di riallineare l’alluce nella giusta posizione, quantomeno parzialmente. Il tutore TECH THERAPEUTICS Tutore Alluce Valgo per Borsite si distingue per l’ottimo rapporto qualitĂ - prezzo, ma anche per la comoditĂ  di utilizzo.

L’intervento chirurgico in presenza di alluce valgo è sempre necessario?

No, diviene necessario quando le difficoltĂ  legate alla deambulazione divengono significative e severe.

SEO Copywriter e Social Media Strategist, ritengo che l’uso corretto delle parole possa fare la differenza, rappresentando un vantaggio competitivo. Essere persuasivi non significa “convincere” ma saper intercettare le necessità, assecondando bisogni e risolvendo problemi…e questo è il mio mantra!

Ultimi articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *