Piastra per onde: guida alla scelta delle migliori

Bellezza

Piastra per onde: guida alla scelta delle migliori

Ormai lo sappiamo: chi ha i capelli lisci li vuole mossi, e chi li ha mossi li vuole lisci. Tuttavia, possiamo affermare che ottenere un buon risultato a livello ondulato sia molto più difficile che ottenerne uno liscio.

Questo perché, i capelli lisci di natura, sono molto difficili da trattare, specie se estremamente fini. Ad oggi però, sono state messe a punto delle soluzioni estremamente tecnologiche ed efficaci: le piastre per onde.

Migliore piastra per onde

Piastra per onde: guida alla scelta delle migliori

Questi dispositivi infatti, sono stati pensati unicamente per ottenere l’effetto ondulato naturale, piuttosto difficile da ottenere senza l’utilizzo di uno strumento dalle ottime qualità.

Per aiutarti nella scelta di una buona piastra per onde quindi, abbiamo selezionato i modelli migliori disponibili sul mercato. In questo modo speriamo di poterti dare delle opzioni valide ed efficaci per farti ottenere delle onde perfette.

Piastra per onde: guida alla scelta della migliore

Prima di iniziare a vedere nello specifico le migliori piastre per onde, ci teniamo a darti qualche informazione sul nostro modo di lavorare. Affinché un prodotto possa essere definito il migliore infatti, significa che è stato sottoposto a delle valutazioni.

Ed ecco che noi di Soluzione.online siamo qui per spiegarti in che modo selezioniamo le piastre per ondulare i capelli. In prima analisi, ciò che teniamo in considerazione è la qualità del prodotto in sé.

Come vedremo meglio nell’ultimo paragrafo della guida, ci sono alcuni elementi che, se conosciuti, sono indicatori di un modello al top di gamma o meno.

In seconda analisi, diamo molta importanza al parere degli utenti che hanno già effettuato l’acquisto. Prima di consigliarti una piastra per capelli, ci assicuriamo che questa abbia soddisfatto le aspettative delle acquirenti.

In questo modo siamo sicuri di offrirti delle soluzioni valide ed efficaci, che possano darti il risultato verso il quale stai puntando.

Ferro Arricciacapelli 5 in 1

Questo modello è attualmente il più acquistato e maggiormente ben recensito tra tutti quelli disponibili. Infatti, non siamo di fronte ad una piastra singola, ma ad un kit molto completo.

Ferro Arricciacapelli 5 in 1

All’interno della confezione troverai il corpo principale e ben cinque ferri arricciacapelli. Poiché ognuno presenta una dimensione ed una larghezza specifica, hai la possibilità di ottenere svariati movimenti ai capelli.

Tuttavia, il ferro più indicato per ondulare i capelli è quello più largo, ovvero da 32 mm. Il materiale con cui sono composti è la ceramica e la tormalina, che diminuiscono sensibilmente i danni provocati dal calore.

Inoltre, la tecnologia agli ioni negativi rende le onde dei tuoi capelli più definite, eliminando la fastidiosa elettricità statica.

Per quanto riguarda la temperatura, questa può essere impostata su diversi gradi, partendo da 80° ed arrivando fino ai 230°. Per visualizzarla non dovrai fare altro che guardare lo schermo LCD presente sul corpo principale.

Infine, da non sottovalutare la comodità dello spegnimento automatico. Qualora dimenticassi il ferro accesso, entro 60 minuti si spegnerà in automatico.

Clicca qui per scoprire l’offerta su Amazon.


My Pro Beach Waves GT20

Anche in questo caso siamo di fronte ad un prodotto di estrema qualità, comprovata dalle numerose recensioni positive. Tuttavia, a differenza del modello sopra riportato, il prodotto si compone di una singola piastra.

My Pro Beach Waves GT20

Innanzitutto è doveroso sottolineare che il brand in questione è Imetec Bellissima, una garanzia per i risultati finali. La piastra in questione è stata appositamente formulata per creare delle onde naturali, sia strette che morbide.

La modalità di utilizzo è molto semplice e pratica, grazie anche alla possibilità di ruotare il ferro. Per farlo non dovrai fare altro che utilizzare gli appositi pulsanti, posizionati lateralmente.

Le temperature disponibili sono tre: 160°, 180° e 200°. Le trovi scritte all’interno del corpo principale, dotato di un interruttore che ti basterà posizionare sui gradi che desideri.

Il materiale con cui è rivestita la piastra è la ceramica, che consente una distribuzione omogenea del calore. In questo modo nessuna parte delle tua ciocche ne risentirà.

Clicca qui per scoprire l’offerta su Amazon.


BaByliss C260E 

L’ultima piastra per onde che secondo le nostre valutazioni vale la pena tenere in considerazione è il modello qui riportato. Anche in questo caso infatti, possiamo affermare che il prodotto abbia soddisfatto le aspettative delle clienti.

BaByliss C260E

Come nel modello precedente, abbiamo a che fare con una singola piastra, dotata di caratteristiche molto simili. Il materiale con cui sono rivestiti i tubi, larghi 15 mm, è Ceramic Titanium, una garanzia di protezione per i tuoi capelli.

Le temperature che possono essere impostate sono tre (160°, 180° e 200°), attraverso l’interruttore posizionato lateralmente. Leggermente più avanti troverai un rettangolo rosso, che ti indicherà quando la piastra è pronta per essere utilizzata.

L’effetto offerto da questa piastra è molto simile a quello naturale che assumono i capelli al mare. Le onde infatti, rimangono molto morbide, e per niente artificiose.

All’interno della confezione troverai anche un tappetino termo-resistente, molto comodo ed utile per poter appoggiare la piastra su qualsiasi superficie.

Clicca qui per scoprire l’offerta su Amazon.

Come scegliere la piastra per onde migliore

Anche se la selezione dei modelli migliori è già stata fatta, ci teniamo a darti qualche informazione in più. In questo modo potrai valutare la qualità e l’efficacia di una piastra per onde, senza alcuna difficoltà.

La prima cosa che devi valutare di un apparecchio che scalda i capelli è la qualità del materiale con cui sono rivestiti i ferri. Quello più classico è la ceramica, che offre una dispersione equa del calore e, allo stesso tempo, protegge i capelli dalle ustioni.

Sempre parlando dei ferri, in base a ciò che ti è più necessario, dovrai valutare la possibile rotazione di questi. Alcuni modelli infatti, sono pensati appositamente per offrirti un onda più stretta o più larga, in base ai tuoi gusti. Inerente a questo discorso rimane anche la larghezza del diametro, che è determinante per il risultato finale.

Il secondo elemento da tenere in considerazione è la quantità di temperature che puoi selezionare. In questo caso possiamo affermare che tre diverse temperature siano sufficienti per garantirti una differenza sostanziale di calore.

Per quanto riguarda il piccolo schermo a LED, utile per riportare i gradi raggiunti dai ferri, possiamo dire che si tratti di una comodità. Questo infatti, è un plus, ma non è indispensabile nella valutazione di una piastra.

Classe 1993, ha iniziato a lavorare nel mondo del fitness a 22 anni, sviluppando così tanto interesse per l'allenamento e la dieta corretta da aver conseguito tre certificazioni firmate CONI in appena un anno. La sua passione più grande? Gli squat e gli integratori naturali.

Ultimi articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *