Cuoio capelluto dolorante: cause e rimedi

Capelli

Cuoio capelluto dolorante: cause e rimedi

Se sei una ragazza, leggendo cuoio capelluto dolorante potresti aver pensato a quella sensazione di leggero dolore che si crea dopo che li tieni legati per svariate ore. In realtà però, in questa sede specifica, non si tratta di quel genere di fastidio. Innanzitutto devi sapere che il cuoio capelluto si compone di numerosi vasi sanguigni, bulbi piliferi e capelli.

Quando c’è qualche agente che interagisce con l’equilibrio di questi elementi, la cute ti avvisa iniziando a dolere. Anche se non ci avevi mai pensato, la cute agisce da barriera protettiva per il cranio, ed è molto importante che il suo stato di salute sia ottimale. Quando inizi a percepire una sorta di dolore quindi, è il caso di intervenire subito.

cause del cuoio capelluto dolorante
Cuoio capelluto dolorante: possibili cause

Dall’altra parte però, siamo tutti d’accordo che quando il cuoio capelluto è trattato con i giusti prodotti e con le dovute precauzioni per gli agenti esterni, non provochi nessun tipo di dolore. Il problema infatti, si pone quando senti la necessità di toccarti la cute più volte al giorno, sia per capire quali siano i punti esatti in cui senti fastidio, sia per il prurito. Ma, l’insorgere di queste problematiche si crea dal niente? Chiaramente no.

Come per ogni aspetto della vita, da un’azione ne esce un risultato, che può essere più o meno positivo. In questo caso, ci sono diversi fattori che possono concorrere allo sviluppo di dolore al cuoio capelluto, e perlopiù dipendono tutti da te.

Ancora prima di parlarne però, vediamo esattamente come possiamo classificare il dolore in questione.

Dolore al cuoio capelluto: tricodinia

Innanzitutto, il termine esatto con cui indicare i disturbi del cuoio capelluto è tricodinia. Quest’ultima fa parte di quei disturbi che vengono chiamati allodinie, i cui sintomi sono prodotti da fattori esterni di facile identificazione.

Il dolore al cuoio capelluto, solitamente, si percepisce alla radice dei capelli, e alle volte viene messo maggiormente in risalto al contatto con le mani o con le spazzole.

La presenza di questo tipo di disturbo può presentarsi a periodi o cronicamente, in base al fattore scatenante. Inoltre, insieme al dolore della cute, potrebbe succederti di provare del forte prurito o bruciore, ma sono sintomi piuttosto comuni, quindi non hai da preoccuparti.

Da questi però, se non vengono identificate le cause che sviluppano il fastidio alla cute, potrebbero aggiungersi la perdita di forfora e, nei casi peggiori, la perdita di capelli.

Il motivo principale che ti porta ad avere fastidio alla cute, è dato dalla presenza delle terminazioni nervose, che si trovano alla radice dei bulbi piliferi. Nonostante queste siano incaricate di proteggere la testa, il loro danneggiamento od irritazione avviene molto facilmente, motivo per il quale si presentano questi tipi di fastidi.

Le cause principali del dolore al cuoio capelluto

I fattori che incidono sullo sviluppo del dolore al cuoio capelluto, sono diversi, e possono anche presentarsi contemporaneamente. La buona notizia è che dipendono dal tuo stile di vita e dalle tue abitudini. Per tanto, se queste sono errate o non equilibrate, il cuoio capelluto ne risponde immediatamente.

Il primo elemento da tenere in considerazione è sicuramente l’alimentazione che, se povera di vitamine e sali minerali, non offre i giusti nutrienti alla cute.

Di conseguenza, se questa non viene idratata correttamente, invia segnali evidenti, che si traducono nel fastidio che provi. Il nostro consiglio quindi, in primis, è quello di bere a sufficienza nel corso della giornata, ed in secondo luogo, avere una dieta equilibrata e ricca di vitamine.

Anche l’utilizzo di shampoo o detergenti troppo aggressivi inibisce una situazione di irritabilità alla cute. La maggior parte dei prodotti per capelli infatti, contiene una buona quantità di agenti chimici, che influiscono in maniera negativa sull’equilibrio della pelle. Ciò che ne risulta è che le cellule del cuoio capelluto si alterano, provocando vulnerabilità a stati di eccessiva secchezza ed irritazione.

Pertanto, il nostro consiglio, come sempre, è quello di utilizzare detergenti neutri, ricchi di ingredienti naturali.

cuoio capelluto dolorante cause
Cause del cuoio capelluto dolorante

Sempre per quanto riguarda il trattamento dei capelli, un’abitudine che favorisce la comparsa di dolore alla cute è l’eccessivo raccoglimento dei capelli. Quando puoi, per tanto, lasciali sciolti.

Nel momento in cui i capelli vengono legati con un elastico, la cute viene messa sotto stress, e diventa più sensibile. Se proprio hai necessità di averli raccolti, non fare acconciature troppo strette, ed assicurati che siano sciolti durante la notte.

Inoltre, anche l’utilizzo quotidiano delle piastre ha un’azione dannosa per la salute della cute, che viene continuamente sottoposta a temperature elevate. Per evitare di mettere sotto stress i tuoi capelli, ed il tuo cuoio capelluto, ti consigliamo di utilizzare delle creme apposite per lisciare od arricciare la tua chioma.

In terza analisi, i fattori climatici hanno un’influenza non poi così secondaria nello sviluppo di fastidi alla cute. Esattamente come per gli shampoo, anche gli agenti come il sole, la pioggia, il freddo eccessivo e lo smog, mettono sotto stress la cute.

Questa, per proteggersi, è possibile che abbia delle reazioni incontrollate, che danno vita a diversi disturbi. Per questo specifico caso, purtroppo, non c’è molto che tu possa fare. Se hai la cute sensibile, potrebbe aiutarti indossare una lozione protettiva in estate, ed un cappello in inverno.

Le 5 soluzioni per coccolare il tuo cuoio capelluto

Oltre ai rimedi naturali appena elencati, ci sono alcuni prodotti che potrebbero aiutarti in modo più significativo. Come detto in precedenza, un cuoio capelluto dolorante presenta tutti i sintomi di una cute secca e poco idratata.

Per questo motivo abbiamo pensato di riportarti i 5 migliori shampoo presenti sul mercato. In questo modo speriamo di poterti offrire tutte le soluzioni possibili, ed ovviamente più efficaci.

Il nostro metodo di valutazione si basa essenzialmente su due fattori. Il primo riguarda la composizione del prodotto, che deve riportare sostanze adatte al tuo problema. Il secondo concerne lo stato di soddisfazione dei clienti, che possiamo valutare grazie alla condivisione della loro esperienza.

Dermo Calm

Questo shampoo, del famoso brand Kérastase, risulta essere quello maggiormente acquistato e ben recensito dagli utenti. Le sue peculiarità infatti, sono molto interessanti, e hanno attratto la nostra attenzione.

Dermo Calm

La confezione contiene 250 ml di soluzione ipoallergenica, contenente Olio di tamanu, Piroctone Olamina ed il derivato del mentolo.

Il primo ingrediente calma le irritazioni e lenisce la cute, il secondo previene il prurito ed il terzo offre una sensazione di freschezza ai capelli.

Inoltre, questo shampoo rimane privo di siliconi e dermatologicamente testato, offrendo un livello di sicurezza molto elevato. Grazie alla sua applicazione il cuoio capelluto viene lubrificato e lenito, riducendo la produzione di forfora.

Ciò che ne consegue è una cute più morbida e detersa, ma anche capelli più leggeri e puliti. La sua azione infatti, potrebbe essere definita detox, in quanto elimina le impurità dall’intera chioma.

Clicca qui per scoprire l’offerta su Amazon.


Restivoil – zero prurito e irritazione

Questo shampoo olio appartiene ad un brand ormai molto affermato nel mondo del benessere cutaneo. L’azienda infatti, sviluppa prodotti specifici per ogni necessità legata alla cute e ai capelli.

Restivoil – zero prurito e irritazione

La confezione contiene 150 ml di soluzione, priva di coloranti, parabeni e profumi. Il suo utilizzo infatti, è indicato per tutti i tipi di pelle, in particolar modo per il cuoio capelluto ultrasensibile.

I suoi principi attivi nutrono e leniscono la cute, ripristinandone l’equilibrio. Già dopo la prima applicazione, sintomi di prurito e dolore si riducono nettamente.

Inoltre, combatte gli arrossamenti e le irritazioni, aiutando il capello a mantenersi in salute. La chioma infatti, risulta alleggerita e soffice, ritrovando il benessere fino alle lunghezze.

Clicca qui per scoprire l’offerta su Amazon.


Sensi Balance

Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad una soluzione valida ed efficace. Oltre alla composizione pensata per donare sollievo alla cute, anche gli utenti hanno espresso pareri molto positivi.

Sensi Balance

La confezione contiene 250 ml di shampoo dermatologicamente testato, la cui formulazione è stata arricchita con una combinazione di Vitamina PP e agenti idratanti.

Già dopo le prime applicazioni, le sensazioni di prurito, fastidio e dolore sembrano quasi scomparire. Il cuoio capelluto infatti, viene riequilibrato dai principi attivi dello shampoo, così come i capelli.

L’aspetto interessante di Sensi Balance è che può essere utilizzato su necessità, ovvero in base alla tua condizione. Potrai scegliere di applicarlo quotidianamente, così come una volta a settimana, come trattamento purificante.

Clicca qui per scoprire l’offerta su Amazon.


Tea Tree Triple Treat

Il quarto prodotto che riteniamo possa essere un’opzione da tenere in considerazione è uno shampoo ringiovanente. Tuttavia, non farti ingannare da questo aggettivo, in quanto la sua composizione si concentra sulla riduzione dei dolori della cute.

Triple Treat

Anche in questo caso la confezione contiene 250 ml di soluzione, la cui composizione è 100% naturale. Gli ingredienti che lo compongono sono la Menta Piperita, il Rosmarino e l’Eucalipto.

Ognuna di queste sostanze apporta benefici specifici, rispettivamente: rinfrescante, idratante e purificante. La sua azione risulta efficace per qualsiasi tipo di capello, nutrendo il cuoio capelluto e ristabilendone l’equilibrio.

Il risultato sarà un benessere maggiore, dato dalla riduzione di arrossamenti, prurito, forfora e dolore. Da non sottovalutare la profondità con cui agiscono i tre ingredienti visti in precedenza, offrendo benefici più consistenti.

Clicca qui per scoprire l’offerta su Amazon.


Dermo Capillaire

L’ultimo prodotto che ci sentiamo di consigliarti appartiene al brand Eucerin, una garanzia in termini di qualità. La soddisfazione da parte degli utenti infatti, è molto elevata, e anche noi siamo a favore di questo shampoo.

Dermo Capillaire

La confezione contiene 250 ml di shampoo ultrasensibile, pensato per un cuoio capelluto secco, pruriginoso e dolorante. La sua formulazione infatti, aiuta a contrastare l’eccessiva secchezza, riducendo lo stato infiammatorio.

Inoltre, è dermatologicamente e clinicamente testato, come tutti i prodotti dell’azienda. I suoi principi attivi preservano le difese naturali del cuoio capelluto, detergendolo in profondità.

Anche i capelli ritrovano il loro volume e la loro luminosità, apparendo meno opachi e fragili. Questo è possibile anche grazie alla riduzione della forfora, uno dei tanti vantaggi di questo shampoo.

Clicca qui per scoprire l’offerta su Amazon.

Importante precisazione: La lista dei prodotti che abbiamo selezionato per rimediare e contrastare dolore e secchezza del cuoio capelluto è in costante aggiornamento al fine di assicurare ai nostri lettori una completezza d’informazione sempre eccellente.

Rimedi naturali per contrastare il dolore al cuoio capelluto

Oltre ai consigli che ti abbiamo appena dato per le principali cause che provocano il dolore alla cute, ci sono altri accorgimenti che potresti tenere in considerazione. Tieni sempre a mente che una cute dolorante, nella maggior parte dei casi, presenta tutti i sintomi di un cuoio capelluto secco e disidratato.

Questo tipo di cute infatti, presenta anche problemi legati al prurito, alla desquamazione e alla perdita di forfora.

Per tanto, i trattamenti che dovrai applicare, sono molto simili a quelli utilizzati per risolvere il problema dell’eccessiva secchezza. A proposito dell’utilizzo delle piastre, per esempio, anche asciugare sempre i capelli con l’aria calda del phon mette sotto stress la cute.

Per tanto, almeno in estate, cerca di asciugare i capelli al vento, una pratica che ti consente anche di avere i capelli puliti più a lungo.

Un’altra ottima pratica che puoi tenere in considerazione sono gli impacchi con ingredienti naturali. In questo caso specifico, quelli più indicati per idratare la cute sono: l’olio di jojoba, l’aloe vera e l’olio di Argan. Per lacute secca però, non è sufficiente ricevere il trattamento, ma deve essere anche massaggiata intensamente, di modo che le lozioni possano penetrare in profondità.

I massaggi alla testa, sono la salvezza per i fastidi del cuoio capelluto.

Infine, per quanto sia una situazione piuttosto rara, è anche possibile che la cute sia messa sotto stress dal calcare presente nell’acqua della doccia. Qualora notassi qualche pezzettino di calcare tra i capelli quindi, dopo averli lavati con uno shampoo naturale, fai un’ultimo risciacquo con dell’aceto di mele.

Classe 1993, ha iniziato a lavorare nel mondo del fitness a 22 anni, sviluppando così tanto interesse per l'allenamento e la dieta corretta da aver conseguito tre certificazioni firmate CONI in appena un anno. La sua passione più grande? Gli squat e gli integratori naturali.

Ultimi articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *